JJ Abrams torna a parlare di Superman durante gli impegni stampa per Star Wars: L’Ascesa di Skywalker.

Il regista, sceneggiatore e produttore è stato nuovamente interpellato sulla questione da Screenrant a cui ha dato la seguente risposta:

Non ho ancora avuto neanche una singola discussione ufficiale con la Warner a questo riguardo, ma le persone mi hanno fatto questa domanda, noi di Bad Robot abbiamo da poco firmato un accordo con WarnerMedia e cominceremo a breve tutte le discussioni sul futuro. Ma al momento non so più cose di te, di sicuro per quel che riguarda i progetti collegati alla DC Comics.

La questione era saltata fuori, un paio di settimane fa, anche in un’intervista con Rolling Stone, come vi abbiamo già raccontato.

Quanto ai legami fra l’Uomo d’Acciaio e JJ Abrams, forse ricorderete che, in passato, il filmmaker era già stato coinvolto nella sceneggiatura di una pellicola sull’Uomo d’Acciaio che doveva intitolarsi Superman Flyby con McG in cabina di regia. Il film, ispirato a The Death of Superman e all’arte di Alex Ross, era in pre-produzione avanzata nel 2002, quando venne bloccato a causa del budget troppo elevato (si parlava di ben 400 milioni di dollari).

Tornando a un’epoca decisamente più recente, a metà settembre circa, JJ Abrams e la sua Bad Robot hanno formalizzato un accordo generale con WarnerMedia per una cifra che, secondo l’Hollywood Reporter, è più vicina ai 250 milioni di dollari che al mezzo miliardo citato in passato. È la prima volta che Abrams racchiude tutti i suoi accordi televisivi e cinematografici per il futuro sotto un unico tetto, ed è quello della Warner Bros., con cui ha collaborato molto in passato.

Il nuovo patto durerà fino al 2024 ed è descritto come esclusivo, anche se la Bad Robot ha diverse produzioni in corso con varie realtà; Abrams e la sua compagnia creeranno film per il cinema, serie per la televisione e per la piattaforma streaming di prossima apertura HBO Max, videogiochi e contenuti digitali. Il regista onorerà impegni precedenti presi con altre compagnie (inclusa la Paramount Pictures e la Lucasfilm), ma tendenzialmente d’ora in poi dovrebbe lavorare solo per Warner, la quale secondo alcune voci riportate sempre dall’Hollywood Reporter avrebbe fatto un investimento diretto nella Bad Robot.

Henry Cavill, la star che indossa il mantello di Superman sul grande schermo, ha dichiarato senza mezzi termini giorni fa che il mantello del personaggio è ancora suo, mettendo a tacere le voci di corridoio secondo le quali aveva ormai chiuso con l’icona della DC. In un’altra intervista ha poi ammesso di non essere interessato alla SnyderCut di Justice league, ma di voler proseguire quel percorso cominciato con Man of Steel (trovate maggiori dettagli in questo articolo).

Cosa ne pensate? Ditecelo nei commenti!