Nelle settimane appena trascorse si è discusso parecchio del futuro di Star Wars dopo L’Ascesa di Skywalker e, in una nuova intervista rilasciata al Los Angeles Times, la presidente della Lucasfilm Kathleen Kennedy è tornata ad affrontare proprio questo tema e del come la futura esistenza di Guerre Stellari possa andare oltre il concetto di Trilogia.

Ovviamente si tratta di una questione sopra alla quale stiamo spendendo molto tempo in discussioni perché è una transizione molto importante per Star Wars. Negli ultimi cinque, sei anni siamo stati focalizzati sul finire la saga familiare degli Skywalker. Adesso è arrivato il momento di pensare al come proseguire in maniera nuova e differente. Credo che si debba ragionare in maniera più aperta mentalmente circa lo storytelling, senza restare bloccati nella struttura a “tre Atti”. Non avremo a che fare con un numero predeterminato di capitoli da mettere dentro a una scatola. Lasceremo che sia la storia a guidare il tutto.

Definisce poi come “esagerate” le controversie che si sono lette online sui “divorzi eccellenti” fra la Lucasfilm e i registi che erano stati contattati per dirigere dei film di Star Wars, come Colin Trevorrow (Star Wars 9) e Josh Trank (lo spin-pff di Bova Fett) e quelli che, come Phil Lord e Chris Miller, ne hanno quasi diretto interamente uno, Solo: A Star Wars Story, passato poi nelle mani di Ron Howard:

Nessuno, in un business come il nostro, sviluppa qualcosa semplicemente con una persona e via, tutto va per il verso giusto. Siamo soggetti a un livello di scrutinio incredibile perché si tratta di Star Wars. E a causa della qualità che ambisco a trovare, contatto i migliori talenti dell’industria e viceversa.

L’unica informazione nota sul futuro di Star Wars, a eccezione del versante streaming di Disney+, è che un nuovo film della saga arriverà nelle sale nel 2022 e che il presidente dei Marvel Studios, Kevin Feige, si occuperà di produrre un lungometraggio del franchise sulla base di un’idea che, stando a Kathleen Kennedy, è ancora nelle sue fasi preliminari. Il report del Los Angeles Times ribadisce che Rian Johnson, regista e sceneggiatore de Gli Ultimi Jedi, sta ancora lavorando allo sviluppo di nuovi film di Guerre Stellari.

Con io9 la presidente della Lucasfilm ha invece parlato dell’ipotesi che il pubblico possa stancarsi di Guerre Stellari dato l’accavallarsi fra The Mandalorian e Star Wars: L’Ascesa di Skywalker, ipotesi che Kathleen Kennedy non condivide:

Non abbiamo preoccupazioni in tal senso. Anzi, siamo rimasti piacevolmente sorpresi dalla nostra incursione televisiva, non avevamo mai fatto del live action per la TV. Ovviamente c’è sempre un elemento di rischio e incertezza quando ti avventuri in territori nuovi. Ma sapevamo bene che le due cose erano molto diverse nel look e nell’approccio, non stavamo assolutamente cercando di fare la stessa cosa. Per questo siamo giunti presto alla conlusione che potevano vivere tranquillamente fianco a fianco. Mi pare che i fan si staino divertendo con The Mandalorian e penso che potrà essere solo che di aiuto a L’Ascesa di Skywalker.

Star Wars: L’Ascesa di Skywalker di J.J. Abrams sarà al cinema il 18 dicembre 2019.

Nel cast torneranno Mark Hamill (Luke Skywalker), Anthony Daniels (C-3PO), Billy Dee Williams, Carrie Fisher (grazie a materiale d’archivio) e ovviamente i nuovi protagonisti Daisy Ridley, Adam Driver, John Boyega, Oscar Isaac, Domhnall Gleeson, Kelly Marie Tran, Joonas Suotamo, Billie Lourd (figlia di Carrie Fisher), Lupita Nyong’o.

Nuovi membri del cast saranno Naomi Ackie, Keri Russell e Richard E. Grant.

Scritto da Abrams con Chris Terrio, il film è prodotto da Kathleen Kennedy, Abrams e Michelle Rejwan.

Nella troupe John Williams (colonna sonora), Dan Mindel (fotografia), Rick Carter Kevin Jenkins (scenografi), Michael Kaplan (costumi), Neal Scanlan (creature e droidi), Maryann Brandon e Stefan Grube (montaggio), Roger Guyett (effetti visivi), Tommy Gormley (primo assistente regista) e Victoria Mahoney (regista di seconda unità).

Cosa ne pensate? Potete commentare qui sotto o sul forum!