Ogni pellicola di Christopher Nolan è destinata a generare discussioni, ma nello specifico in materia di “finali” la Palma d’Oro è ancora nelle mani di Inception, pellicola del 2010 con Leonardo DiCaprio, Tom Hardy, Ken Watanabe, Joseph Gordon-Levitt, Ellen Page, Marion Cotillard, Michael Caine e Cillian Murphy.

Durante il WTF Podcast with Marc Maron, si è parlato di Inception proprio con Leonardo DiCaprio che ha ammesso di provare ancora una certa perplessità circa quello che ci viene mostrato e in merito alla risposta da dare alla domanda “Si tratta di un sogno o della realtà?”.

Non ho davvero idea. In situazioni come quelle tendi a focalizzarti sul personaggio che interpreti. Anche perché quando hai a che fare con Chris Nolan, la sua mente e il come mette insieme i vari tasselli, tutti noi ci ritroviamo costantemente a collegare i pezzi di un puzzle. E per quel che riguarda il finale, immagino che la risposta dipenda tutta dall’occhio di chi guarda.

Nell’estate del 2018 è stato un osservatore decisamente particolare a fornire una sua risposta: Michael Caine.

La maniera in cui finisce il film, quando vediamo Cobb, il personaggio di Leonardo di Caprio insieme ai suoi figli, egli si trova nella sua realtà soggettiva. Non gli interessa più molto: forse tutti i livelli di realtà sono validi. Questo rappresenta un punto cardine per gli spettatori in termini assoluti, anche se io so che quello che sto guardando è finzione, una sorta di realtà virtuale, ma la domanda sul finale di Inception, se sia realtà o sogno, è una delle domande che più mi è stata posta riguardo i miei film. È importante per la gente perché tale quesito riguarda la realtà. Ed è la realtà che conta. Christopher mi disse: “Se tu sei in scena, allora stiamo assistendo alla realtà. Se non ci sei, allora è un sogno”.

Il dubbio sul finale nasce, ovviamente, dallo stacco sulla trottola che lascia il dubbio se sia caduta o meno. Ma siccome nella scena Cobb (Leonardo DiCaprio) è tornato negli Stati Uniti e si è riunito con i figli e il padre (Caine), in base alle parole dell’attore dobbiamo dedurre che il finale è ambientato nel mondo reale.

Cosa ne pensate della perplessità di Leonardo DiCaprio circa il finale di Inception? Potete dire la vostra nello spazio dei commenti qua sotto!