Margot Robbie ha parlato con Variety della storia e delle fonti di ispirazione per Birds of Prey (e la fantasmagorica rinascita di Harley Quinn), il cinecomic DC su Harley Quinn e la sua banda.

L’attrice ha definito il film “sorprendente e divertente“, raccontato dal punto di vista di Harley: “Perciò avrete una narratrice molto inaffidabile che dà consigli sbagliati e racconta gli eventi in modo impreciso, talvolta contraddicendo quello che si vede sullo schermo“.

La storia non sarà lineare:

Salterà da un punto all’altro per poi diventare lineare nel terzo atto. Inizierete una corsa e da lì sarà tutto raccontato in maniera cronologica. C’è voluto un po’ per stendere tutto e ottenere l’approvazione dello studio. Quando abbiamo avuto il via libera ci siamo scatenate.

Tra le fonti di ispirazione anche Trainspotting:

Abbiamo fatto molto riferimento ai fumetti che amiamo ma anche ai film che amiamo: volevamo che il film non avesse la solita struttura e Trainspotting era uno dei nostri preferiti. Analizzavamo film simili, scorporandoli scena dopo scena e scoprivamo con sorpresa che seguivano alla lettera una struttura in tre atti. Guardavamo film come quello per capire come raggiungere un livello di bel caos pur mantenendo una struttura interna che fosse soddisfacente.

Birds of Prey (e la fantasmagorica rinascita di Harley Quinn) sarà al cinema il 6 febbraio 2020.

Qui di seguito la sinossi ufficiale:

Vi hanno mai raccontato la storia della poliziotta, dell’usignolo, della pazza e della principessa della mafia? Birds of Prey (e la fantasmagorica rinascita di Harley Quinn) è un racconto bizzarro di Harley in persona come solo lei sa fare. Quando il più nefasto dei narcisisti di Gotham, Roman Sionis, e il suo zelante braccio destro, Zsasz, decidono di dare la caccia a una giovane ragazza di nome Cass, mettono la città in subbuglio per trovarla. Le strade di Harley, Cacciatrice, Black Canary e Renee Montoya si incrociano e le quattro ragazze non hanno altra scelta se non fare squadra per smontare i piani di Roman.

I protagonisti di Birds of Prey (e la fantasmagorica rinascita di Harley Quinn), oltre a Harley Quinn (Margot Robbie), sono Black Canary (Jurnee Smollett-Bell), Cacciatrice (Mary Elizabeth Winstead), l’investigatrice Renee Montoya (Rosie Perez), Batgirl/Cassandra Cain (Ella Jay Basco), Maschera Nera (Ewan McGregor) e Victor Zsasz (Chris Messina).

Alla regia Cathy Yan, prima regista asio-americana a dirigere un cinecomic, che ha confermato l’intenzione di girare un film vietato ai minori.

Che ne pensate delle parole dell’attrice sulla storia di Birds of Prey? Ditecelo nei commenti!