Quello del film animato di The Witcher nato come un rumour, ma poi la questione è stata confermata da Netflix.

La popolare piattaforma streaming produrrà infatti The Witcher: Nightmare of the Wolf, tie-in animato della popolare serie con Henry Cavill basata sui romanzi delll’autore polacco Andrzej Sapkowski.

Il film sarà scritto da Beau DeMayo responsabile della puntata Luna Traditrice e dalla showrunner dello show, Lauren S. Hissrich e realizzato da Studio Mir.

Stando alle voci originali, si tratterebbe di un progetto focalizzato su personaggi di contorno che consentirebbe di seguire delle vicende parallele a quelle di Geralt di Rivia, Yennefer e Ciri (che potrebbero comunque comparire anche se non come protagonisti).

Vi terremo aggiornati e aggiornate sull’evolversi della cosa.

Lo show, la cui prima stagione è composta da otto episodi, racconta la storia di Geralt di Rivia (Cavill), un solitario cacciatore di mostri che lotta per trovare il proprio posto in un mondo in cui le persone si dimostrano essere più spietate delle bestie. Quando il destino lo porta a incontrare una potente donna che usa la magia e una giovane principessa con un pericoloso segreto, i tre devono imparare ad affrontare i pericoli insieme. I romanzi, come molti di voi già sapranno, sono stati adattati in una serie di videogiochi di successo.

Ispirata al best-seller fantasy, The Witcher è una fiaba epica. Geralt di Rivia, un solitario cacciatore di mostri, lotta per trovare il suo posto in un mondo in cui le persone spesso si dimostrano più malvagie delle bestie. Ma quando il destino lo spinge verso una potente strega e una giovane principessa con un pericoloso segreto, i tre devono imparare a convivere per affrontare insieme un viaggio. Nel cast della serie: Henry Cavill (Geralt di Rivia), Freya Allan (Ciri, la principessa di Cintra), Anya Chalotra (la maga Yennefer), Jodhi May (la Regina Calanthe), Björn Hlynur Haraldsson (il cavaliere Eist), Adam Levy (il druido Saccoditopo), MyAnna Buring (Tissaia), Mimi Ndiweni (Fringilla), Therica Wilson-Read (Sabrina) e Millie Brady (la Principessa Renfri).

Quattro episodi, tra cui il primo, sono diretti da Alik Sakharov (House of Cards, Il Trono di Spade), mentre Alex Garcia Lopez (Marvel – Luke Cage, Utopia), Charlotte Brändström (Outlander – L’ultimo vichingo, Counterpart e Disparue) e Marc Jobst (Tin Star, Marvel’s The Punisher) dirigono due episodi ciascuno.

La prima stagione ha debuttato su Netflix il 20 dicembre.

Per tutta la nostra coverage di The Witcher su Netflix, vi invitiamo a “studiare” la nostra scheda della serie nella sezione TV.

Vi ricordiamo, in merito alle produzioni originali targate Netflix, che è di recente diffusione la notizia secondo la quale, nel corso dei prossimi dodici mesi, il colosso di Los Gatos spenderà ben 17 miliardi per la realizzazione di film e serie TV esclusive.

Per mettere l’importo nella giusta prospettiva: nel corso dell’anno fiscale 2020 la Disney spenderà un miliardo di dollari per i programmi originali di Disney+ mentre AT&t e Comcast ne spenderanno 2 per le produzioni, rispettivamente, di HBO Max e Peacock.