Quella della prossima apertura di una sede italiana, in quel di Roma, da parte di Netflix era una voce nell’aria già da diverso tempo, fondamentalmente perché era stato lo stesso Reed Hastings a parlarne qualche mese fa.

Adesso il rumour è stato confermato.

In un articolo pubblicato da Il Messaggero possiamo infatti leggere in merito all’apertura degli uffici di Netflix a Roma:

L’operazione di nuova residenza capitolina si concluderà entro dodici mesi al massimo […] Quanto alla location degli uffici, la ricerca è in corso proprio in questi giorni. Che non siano il lungomare di Ostia di Suburra o il quartiere Parioli evocato da Baby (giusto per citare due serie televisive di punta ambientate a Roma)? In realtà, per la nuova struttura logistica si cerca un edificio in una zona che sia strettamente collegata con il centro della città. Che sia di rappresentanza, ma anche funzionale. Qui opereranno all’inizio fino a trenta persone, dal marketing alle relazioni pubbliche, alla produzione. Si può fare impresa dunque a Roma? Ne è fortemente convinta Kelly Luegenbiehl, la vicepresidente delle serie originali Netflix per l’Europa, Medio Oriente ed Africa: «Sin dall’avvio del servizio in Italia nel 2015, siamo stati accolti con entusiasmo dai nostri tanti abbonati italiani e abbiamo avuto la fortuna di lavorare con una varietà di creatori, dai più conosciuti alle voci emergenti. Aprire un ufficio a Roma – spiega al Messaggero la manager – è il logico passo successivo nel nostro impegno a lungo termine in Italia, e ci permetterà di rafforzare le nostre molteplici partnership creative e di lavorare su una crescente offerta di film e serie Made in Italy e che potranno essere apprezzati dal pubblico in tutto il mondo».

Il team italiano di Netflix, attualmente, opera dalla sede europea di Amsterdam.

Vi ricordiamo, in merito alle produzioni originali targate Netflix, che è di recente diffusione la notizia secondo la quale, nel corso dei prossimi dodici mesi, il colosso di Los Gatos spenderà ben 17 miliardi per la realizzazione di film e serie TV esclusive.

Quanto al resto, vi terremo aggiornati con tutti i vari sviluppi della faccenda.