L’Hollywood Reporter segnala un nuovo aggiornamento sul film di Uncharted, il tribolatissimo film con Tom Holland che, prima o poi, dovrebbe portare sul grande schermo la celeberrima IP della software house Naught Dog.

Il popolare magazine cinematografico segnala che la Sony Pictures ha rimandato di tre mesi l’uscita della pellicola che dovrebbe arrivare in sala il 5 marzo del 2021.

Considerato che il film è ancora senza un regista, è altamente indicativo del fatto che la data potrebbe ancora essere del tutto indicativa e provvisoria.

Se ben ricordate, un paio di settimane fa, si vociferava il nome del filmmaker che lo studio vorrebbe dietro alla macchina da presa dopo l’ennesima defezione. Ricorderete che, a fine del 2019, Deadline e Variety hanno segnalato l’addio di Travis Knight motivato per lo slittamento delle riprese della pellicola: i vari ritardi hanno infatti fatto sovrapporre la produzione del film con quella del terzo Spider-Man, che ha la priorità, una tempistica non compatibile con l’agenda del regista. Sarebbe Ruben Fleischer, regista che ha già un nutrito storico con la Sony, la prima scelta da parte dello studio per l’adattamento di Uncharted.

Ricordiamo che allo script, in passato, hanno lavorato Joe Carnahan, David Guggenheim, Eric Warren Singer, Jonathan Rosenberg e Mark Walker. L’ultima versione della sceneggiatura è di Art Marcum, Matt Holloway e Rafe Judkins. I registi coinvolti finora nel lungo e travagliato sviluppo del film sono stati David O. Russell, Neil Burger, Seth Gordon e Shawn Levy, oltre a Dan Trachtenberg.

Uncharted è la serie di videogiochi sviluppata da Naughty Dog e pubblicata da Sony Interactive Entertainment per PlayStation 3 e PlayStation 4 che ha venduto quasi 42 milioni di copie complessivamente in tutto il mondo. L’ultimo videogioco uscito è Uncharted 4: Fine di un Ladro.

Cosa ne pensate di Ruben Fleischer alla regia del film di Uncharted? Ditecelo, come al solito, nello spazio dei commenti qua sotto!