Ieri sera Kathleen Kennedy ha ricevuto il Bafta Fellowship Award, e sul red carpet a Londra ha risposto alle domande di un giornalista della BBC che le ha chiesto aggiornamenti su Indiana Jones e Star Wars.

A proposito di Indiana Jones 5, la cui data di uscita è stata spostata da maggio di quest’anno al 10 luglio 2021, la Kennedy ha confermato che lo sviluppo dello script è in corso:

Stiamo lavorando duramente per perfezionare la sceneggiatura, una volta fatto questo saremo pronti per partire.

Alla domanda se sarà un reboot e se ci sarà il coinvolgimento di Harrison Ford, la Kennedy ha risposto:

Sì, Harrison Ford è coinvolto. E no, non è un reboot: è una continuazione. E lui non vede l’ora!

Sappiamo che David Koepp sta lavorando alla sceneggiatura, ma al momento non abbiamo alcun dettaglio sulla storia. Le riprese dovrebbero iniziare ad aprile, quando il regista Steven Spielberg avrà ormai terminato la lavorazione di West Side Story. Sappiamo che Mutt Williams, il figlio di Indiana Jones interpretato da Shia LaBeouf, non sarà nel cast ma prossimamente verranno annunciati altri membri del cast che affiancheranno ford.

Nella stessa intervista, la Kennedy ha anche confermato con convinzione che uno dei prossimi film della saga di Star Wars verrà affidato a una regista donna. Finora, infatti, i film sono stati appannaggio di uomini, mentre per esempio Deborah Chow ha diretto episodi di The Mandalorian e ora è showrunner della serie di Obi-Wan.

Potete vedere l’intervista qui sotto:

 

 

Cosa ne pensate? Ditecelo nei commenti!