La grande notizia degli ultimi giorni relativa al sequel di Doctor Strange è di certo quella delle trattative in corso con Sam Raimi per la regia del film, ma ce n’è una che è passata un po’ più inosservata riguardante Rachel McAdams.

Stando a quanto sostenuto da Variety, infatti, l’attrice non tornerà nel sequel a vestire i panni di Christine Palmer.

Non sono stati svelati i motivi dietro tale decisione, ma speriamo di scoprirne presto di più qualora dovesse rivelarsi veritiera.

Intitolato Doctor Strange in the Multiverse of Madness, il sequel di Doctor Strange sarà nei cinema il 7 maggio 2021.

Il film vedrà nuovamente nel cast Benedict Cumberbatch nei panni dell’iconico supereroe, oltre a Elizabeth Olsen nei panni di Scarlet Witch.

Il film avrà una certa rilevanza perché per la prima volta un progetto Marvel Studios sarà direttamente collegato con una serie Disney +: in questo caso si tratta di WandaVision che debutterà proprio quest’anno.

Raimi è al momento in trattative e ha già ricevuto un messaggio di sostegno da parte di Scott Derrickson, regista del primo film che avrebbe dovuto dirigere anche il secondo prima di una serie di divergenze creative con i Marvel Studios.

 

 

Che ne pensate dell’assenza di Rachel McAdams nel sequel di Doctor Strange? Ditecelo nei commenti!