Nel corso di un’intervista con SiriusXM, Rian Johnson ha parlato del prossimo caso di Benoit Blanc dopo quello dei Thrombey che sarà esplorato nel sequel di Knives Out – Cena con delitto.

Qualche giorno fa, la Lionsgate ha confermato ufficialmente durante l’annuncio dei dati trimestrali che il seguito ha avuto il via libera e che la produzione è imminente.

Il regista ha ammesso di non vedere il nuovo film come un vero e proprio sequel:

Nella mia testa non lo considero neanche un sequel. Sin da quando abbiamo iniziato a lavorare al film ho sempre detto: “Guardate, sarebbe bellissimo se riuscissimo a farne altri sulla scia di quanto fatto da Agatha Christie con i suoi romanzi su Poirot”. Insomma, fare la stessa cosa ma con Blanc e altri misteri. Un cast tutto nuovo, un’ambientazione nuova, un nuovo mistero. Ci sono così tante cose che si possono fare, sapete? Sarebbe bellissimo.

Sulla possibile ambientazione della nuova storia, il regista ha scherzato suggerendo di ambientarlo nello spazio, ma ha precisato che il bello di Agatha Christie è che i suoi gialli non hanno sempre luogo in grosse ville.

 

 

Cena con Delitto – Knives Out è costato circa 40 milioni di dollari e si è trasformato nel “successo silenzioso” delle feste anche grazie al cast stellare che include Chris Evans, Jamie Lee Curtis, Christopher Plummer e Toni Collette, e ottenendo tre candidature ai Golden Globe. In Italia ha superato i cinque milioni di euro complessivi. Questa la sinossi:

Quando il noto scrittore di gialli Harlan Thrombey viene trovato morto nella sua tenuta poco dopo il suo 85° compleanno, il detective Benoit Blanc, curioso e disinvolto, viene misteriosamente reclutato per investigare sull’accaduto. Dalla d isfunzionale famiglia della vittima al suo devoto entourage, Blanc si muove attraverso una fitta rete di bugie, segreti e non detti, per scoprire quale sia la verità dietro la prematura morte dell’autore.

Cosa ne pensate? Ditecelo nei commenti o sul forum!