Deadline annuncia in esclusiva che Maggie Gyllenhaal debutterà alla regia di un film con l’adattamento cinematografico di La figlia oscura, il romanzo del 2006 di Elena Ferrante, autrice di L’amica geniale.

Nel cast del film intitolato in lingua originale The Lost Daughter ci saranno Olivia Colman (La favorita), Jessie Buckey, Dakota Johnson e Peter Sarsgaard.

La Endevor Content, tra i finanziatori assieme alla Samuel Marshall Productions, si occuperà della vendita dei diritti internazionali del film al prossimo European Film Market.

Tra i produttori la stessa Gyllenhaal, Talia Kleinhendler e Osnat Handelsman-Keren. Questa la sinossi del romanzo:

Leda è un’insegnante, divorziata da tempo, tutta dedita alle figlie e al lavoro. Ma le due ragazze partono per raggiungere il padre in Canada. Ci si aspetterebbe un dolore, un periodo di malinconia. Invece la donna, con imbarazzo, si sente come liberata e la vita le diventa più leggera. Decide di prendersi una vacanza al mare in un paesino del sud. Ma, dopo i primi giorni quieti e concentrati, l’incontro con alcuni personaggi di una famiglia poco rassicurante scatena una serie di eventi allarmanti. Pagina dopo pagina la trama di una piacevole riconquista di sé si logora e Leda compie un piccolo gesto opaco, ai suoi stessi occhi privo di senso, che la trascinerà verso il fondo buio della sua esperienza di madre.

Curiosi di vedere il film di La figlia oscura? Ditecelo nei commenti!