Durante il più recente episodio del podcast di MTV Happy Sad Confused, Anya Taylor-Joy ha parlato brevemente del particolare “viaggio” rappresentato da Last Night in Soho, il nuovo film di Edgar Wright.

Non voglio parlare molto del film, ma quando ho rivisto dei pezzi durante le sessioni aggiuntive di doppiaggio sono rimasta molto scossa” ha commentato l’attrice. “È un film molto claustrofobico, i colori così intensi. È un viaggio psichedelico davvero ben diretto. Credo che alle persone piacerà, di certo non è un film che annoia“.

Il film sarà nei cinema il 25 settembre 2020.

La pellicola, ambientata a Londra, è stata anche girata nella capitale inglese come dichiarato da Wright a inizio 2019:

Mi sono reso conto che non avevo mai girato un film in centro a Londra, e nello specifico a Soho, dove ho trascorso un mucchio di tempo negli ultimi 25 anni.

La sceneggiatura è scritta dal regista assieme a Krysty Wilson-Cairns.

Tra le ispirazioni per il progetto Wright ha menzionato A Venezia… un dicembre rosso shocking di Nicolas Roeg e Repulsion di Roman Polanski.

Le riprese del film sono iniziate a fine maggio 2019 e terminate a settembre. Tra i prossimi impegni del regista potrebbe esserci Baby Driver 2, di cui esiste uno script. Il protagonista Ansel Elgort ha ammesso di averlo letto e ha anche preannunciato che il titolo sarà diverso.

Curiosi di vedere il “viaggio psichedelico” di Last Night in Soho? Ditecelo nei commenti!