Jesse Eisenberg ha sempre parlato del suo particolare apprezzamento verso Lex Luthor, noto villain DC da lui interpretato in Batman v Superman: Dawn of Justice e anche in una scena di Justice League.

E parlando con INTHEPANDA lo stesso Eisenberg è tornato sull’argomento, ribadendo che non gli dispiacerebbe affatto tornare in futuro a vestire i panni del villain al cinema:

Oh, si, mi piacerebbe perché è un personaggio davvero bello. Interpretare un cattivo in un film di supereroi è la parte più divertente. I bravi ragazzi vanno bene, ma essere il cattivo è più divertente perché risalti di più. L’eroe solitamente riesce a sopravvivere, ma è il cattivo che di solito ha le battute più divertenti.

Justice League: Jesse Eisenberg vorrebbe vedere lo Snyder Cut, anche se non sapeva della sua esistenza

SU JUSTICE LEAGUE LEGGI ANCHE

Cosa ne pensate? Ditecelo nei commenti!

La produzione di Justice League è iniziata a Londra l’11 aprile 2016 per la regia di Zack Snyder ed è terminata il 14 ottobre in Islanda.

Nel film ci saranno Batman (Ben Affleck), Superman (Henry Cavill), Wonder Woman (Gal Gadot), Aquaman (Jason Momoa), Flash (Ezra Miller), Cyborg (Ray Fisher), Mera (Amber Heard) e Alfred (Jeremy Irons). Tra le new entry J.K. Simmons (commissario Gordon) e Willem Dafoe. Ben Affleck sarà anche produttore esecutivo assieme a Zack e Deborah Snyder.

La regia è di Zack Snyder, che ha dovuto lasciare il progetto in piena post-produzione a causa di una tragedia famigliare. Joss Whedon ha supervisionato il film in sua vece. Chris Terrio e Joss Whedon hanno scritto il film su una storia di Terrio e Zack Snyder.

Alimentato dalla sua rinnovata fiducia nell’umanità e ispirato dal gesto d’altruismo di Superman, Bruce Wayne chiede aiuto alla sua ritrovata alleata Diana Prince, per affrontare un nemico ancora più temibile. Insieme, Batman e Wonder Woman si mettono subito al lavoro per trovare e assemblare una squadra di metaumani pronti a fronteggiare questa nuova minaccia. Ma nonostante la formazione di questa alleanza di eroi senza precedenti – Batman, Wonder Woman, Aquaman, Cyborg e Flash – potrebbe essere già troppo tardi per salvare il pianeta da un attacco di proporzioni catastrofiche.