The Hunt, action thriller prodotto da Jason Blum e scritto da Damon Lindelof e Nick Cuse, è uscito negli Stati Uniti il 13 marzo. La storia trattata nel lungometraggio è risultata controversa fin dall’inizio, ma nonostante questo c’è chi ipotizza la realizzazione effettiva di un sequel. ScreenRant ha incontrato Craig Zobel, regista del film e gli sceneggiatori Damon Lidelof e Nick Cuse, e la conversazione con queste personalità è andata a toccare anche il tema sequel. Di cosa potrebbe parlare? Cuse e Zobel hanno scherzato sul fatto che prendere di mira i “terrapiattisti” potrebbe essere una mossa verosimile:

SR: Riesci a immaginare un sequel se il film ricevesse pareri positivi?

Damon Lindelof: Beh, non lo so. Jason Blum fa sequel? Sto scherzando.

Si, intendo dire, io e Nick abbiamo sicuramente fantasticato sull’idea. Penso che fare The Hunt 2 e dire “Ooh, ora c’è una caccia più grande”. Non è interessante per noi. Ma il film parla davvero delle teorie della cospirazione e di ciò a cui la gente crederà, e pone anche la domanda: “C’è qualche teoria della cospirazione così ridicola da non poterci credere?”. Mi sembra sia uno spazio molto fertile per la narrazione.

Nick Cuse: Forse. Sì, voglio dire, se alla gente piace sarebbe una conversazione che varrebbe la pena avere. Ma penso che l’idea più interessante al di fuori di tutto questo sia: “C’è una cospirazione che è diventata reale?”. C’è molto di più la fuori. Quindi, la Terra piatta sarà il prossimo tema.

Craig Zobel: Sì, stiamo costruendo una Terra Piatta. Lo proveremo.

The Hunt: Craig Zobel ammette una certa sorpresa per il primo trailer controverso

Il film approderà nelle nostre sale il 7 maggio (è uscito il 13 marzo nei cinema americani).

Scritto da Damon Lindelof e Nick Cuse, The Hunt è un adattamento del classico racconto La partita più pericolosa, di Richard Connell (1924). La storia è incentrata su un gruppo di 12 americani estranei tra loro che vengono “liberati” in un luogo anonimo inconsapevoli di essere le prede di cacciatori appartenenti all’elite di miliardari. Nel cast Emma Roberts, Justin Hartley, Glenn Howerton, Betty Gilpin e Hilary Swank.

L’Uomo Invisibile, Trolls 2 e altri titoli Universal verranno lanciati in anticipo in home video per l’emergenza coronavirus

La sinossi:

Il film più discusso dell’anno è un film che nessuno ha visto… ancora.

Dodici estranei si svegliano in una radura. Non sanno dove si trovano né come ci sono arrivati. Non sanno che sono stati scelti… con uno scopo ben preciso… La Caccia.

Nell’ombra di una oscura teoria cospirazionista su internet, un gruppo di persone appartenenti all’elite si riunisce per la prima volta nella remota Manor House per cacciare dei normali americani per sport. Ma il piano dell’elite è destinato a saltare, perché uno dei Cacciati, Crystal (Betty Gilpin), conosce il gioco dei Cacciatori meglio di loro. Ribalta il tavolo e li caccia uno a uno, facendosi strada verso la misteriosa donna (Hilary Swank) al centro di tutto.

Cosa ne pensate di questa notizia? Ditecelo nei commenti!