Finn Wolfhard ha rilasciato una nuova intervista a NME dove ha avuto modo di parlare di Ghostbusters: Afterlife (da noi intitolato Ghostbusters: Legacy), il film di Jason Reitman che si one come sequel dei primi due film diretti da Ivan Reitman.

Quando ero molto piccolo, i miei genitori erano grandi fan dei film originali e sono cresciuto guardandoli. Bill Murray, Dan Aykroyd, Ernie Hudson, Rick Moranis, gente adorata a casa mia. Per questo, entrare a far parte di questo filone è un vero e proprio onore. I fan più vecchi di Ghostbusters troveranno un approccio molto fedele alla serie, mentre i più giovani, se non tutti, capiranno che Ghostbusters è, prima di tutto, la storia su una famiglia e le relazioni che queste persone hanno instaurato. Ed è anche molto divertente, motivo per cui sono davvero emozionato al pensiero che la gente possa vedere questo film.

Diretto da Jason Reitman, Ghostbusters: Legacy dovrebbe arrivare  nelle sale il 10 luglio 2020 prodotto da Sony Pictures e distribuito da Warner Bros. Entertainment Italia.

Questa la sinossi:

Arrivati in una piccola città, una madre single e i suoi due figli iniziano a scoprire la loro connessione con gli Acchiappafantasmi originali e la segreta eredità lasciata dal nonno. Ghostbusters: Legacy è scritto da Jason Reitman & Gil Kenan.

Il film è prodotto dalla Ghost Corps, casa di produzione presente negli studi Sony a Culver City. A scrivere il progetto insieme a Reitman anche Gil Kenan.

A più di trent’anni dall’uscita nelle sale dell’iconico Ghostbusters, il cast originale, composto da Bill Murray, Dan Aykroyd, Ernie Hudson, Sigourney Weaver e Annie Potts, sarà di nuovo insieme per ridar vita a una delle saghe cinematografiche più amate della storia.

Tra i protagonisti anche Mckenna Grace, Finn Wolfhard, Carrie Coon, Paul Rudd.

Cosa ne pensate? Ditecelo nei commenti!