I film dello Studio Ghibli e di Hayao Miyazaki hanno fatto sognare tutti noi, trasportandoci nel surreale immaginario nipponico grazie a scenari incredibili, personaggi iconici, musiche entrate nel nostro cuore e un’animazione sempre di qualità eccelsa; sapere che presto avremo un nuovo lungometraggio prodotto dallo Studio del Maestro in persona non può che farci restare in trepidante attesa.

Anche se questa attesa dovesse durare anni.

Il produttore dello Studio GhibliToshio Suzuki, ha di recente parlato a Entertainment Weekly dei nuovi progetti in sviluppo dello studio, aggiornando sul progetto di Miyazaki How Do You Live? che, vi ricordiamo, qualche mese fa era al 15% della lavorazione.:

Il film a cui Hayao Miyazaki sta lavorando al momento è una colossale storia fantastica.

Si può pensare che dopo una serie di successi diventati dei classici intramontabili (La città incantata, Il castello errante di Howl, Il mio vicino Totoro, La principessa Mononoke) un genio come Hayao Miyazaki, all’età di 79 anni,  possa godersi il meritato riposo (il suo ritiro dalle scene era stato da lui annunciato nel 2013), ma il Maestro ha voluto concedersi un ultimo film a cui lavorare.

Il lungometraggio d’animazione How Do You Live? (Kimi-tachi wa Dou Ikiru ka?) è stato annunciato nel 2017 e si basa su un racconto del 1937 di Yoshino Genzaburo: dopo la morte del padre un giovane ragazzo si trova a dover traslocare dallo zio, affrontando un grande cambiamento spirituale.

Il produttore Suzuki ha aggiornato sulla lavorazione del film, specialmente riguardo l’attuale periodo di pandemia globale, che però non sembra abbiano influito sul ritmo produttivo:

La pandemia da Coronavirus non ha cambiato i progressi giornalieri dello Studio Ghibli ma, nonostante questo, siamo ancora lontani anni di lavorazione dall’ultimare il progetto.

Disegniamo e animiamo ancora tutto a mano ma ci vuole molto più tempo rispetto a prima perchè ci sono molti più fotogrammi al secondo. Quando abbiamo realizzato “Il mio vicino Totoro” (1988) avevamo solo otto animatori e il film è stato realizzato in otto mesi. All’attuale progetto al quale sta lavorando Hayao Miyazaki stanno lavorando 60 animatori ma, nonostante questo, animiamo un minuto al mese e non di più. Significa 12 minuti all’anno. Ci stiamo lavorando già da tre anni oramai quindi abbiamo completato circa 36 minuti del lungometraggio, speriamo di concluderlo entro i prossimi tre.

All’inizio del nuovo anno, lo Studio Ghibli ha inoltre annunciato di essere al lavoro su due lungometraggi: il secondo progetto, come confermato sempre da Suziki, è del figlio di Hayao Miyazaki, Gorō Miyazaki, e sarà diverso in maniera radicale dagli altri film per un motivo preciso:

Questo film sarà realizzato interamente in computer grafica. Sarà basato su un libro inglese e sarà la storia di una ragazza molto saggia. Abbiamo solo fatto l’annuncio di questo nuovo film, per ora, quindi questo è tutto quello che posso dirvi.

Quanto attendete il nuovo progetto di Hayao Miyazaki? Aspetterete con noi altri tre lunghi anni per vederlo? Qual è il vostro film d’animazione preferito dello Studio Ghibli?

Fonte: EW