Negli ultimi giorni David Ayer ha parlato a ruota libera di Suicide Squad entrando nel merito di modifiche in fase di montaggio, scene rigirate con Joker, decisioni della dirigenza e, naturalmente, l’Ayer Cut.

Il regista ha prima di tutto spiegato perché una sequenza con Jared Leto è stata cambiata: basta mettere a confronto la battuta “voglio solo farti male, molto, molto male” comparsa nel trailer del Comic-Con e quella presente nel montaggio finale per notare la differenza.

Ayer ha spiegato allora che la scena della tortura di Margot Robbie è stata rigirata:

È stata rigirata perché il tono era “troppo cupo”. Il mio primo atto rappresentava la tipica costruzione di un film. Ho preso ispirazione da Nolan. C’erano scene vere con interpretazioni incredibili tra Jared e Margot. Joker era terrificante, Harley complessa.

 

 

Di tutta risposta Cathy Yan, regista di Birds of Prey, ha voluto sostenere pubblicamente il regista:

Mi dispiace che ti sia capitato tutto questo, David. Capisco il dolore.

 

 

Ayer ha poi risposto all’invito di un fan rivolto alla Warner Bros. a sostenere la libertà creativa dei registi:

La sostengono. Assolutamente. Questo è successo in passato, le persone coinvolte hanno voltato pagina. Oggi lo studio è in gran forma e incoraggia i registi ad avere una visione personale.

 

 

A chi lo ha accusato di aver creato un Joker incoerente e “il peggiore in assoluto” ha così risposto:

Ho scritto una sceneggiatura perfettamente coerente. Joker era un personaggio ricco e sfaccettato. Ti hanno mentito ed è giusto essere arrabbiati.

 

 

Adam Beach, interprete di Slipknot, ha poi confermato di aver girato “una sequenza d’apertura in cui venivo catturato e messo nel programma Suicide Squad che era bellissima“.

 

 

Il regista ha approfittato poi per fare un paragone con Joker di Todd Phillips:

Immaginate se The Joker di Todd Phillips fosse stato rigirato e rimontato perché troppo cupo. Tutto questo è successo a Suicide Squad. Tutti quelli che pensano che la mia versione non fosse convincente vengano a dirmelo in faccia.

 

 

Sempre sul trailer del Comic-Con:

Questo trailer si addiceva al tono e alle intenzioni del film che avevo girato. Metodico. Complesso. Sfaccettato, bello e triste. Dopo che le recensioni di Batman V Superman hanno traumatizzato i dirigenti dell’epoca e dopo il successo di Deadpool, il mio dramma profondo è stato forzatamente trasformato in una “commedia”.

 

 

 

Suicide Squad diretto da David Ayer è uscito nelle sale americane il 5 agosto 2016 e il 13 agosto in Italia, mentre Justice League circa un anno dopo.

Cosa ne pensate delle parole del regista? Avreste voluto vedere le sue scene girate con Joker per la sua versione di Suicide Squad? Ditecelo nei commenti!