I fan dei cinecomic DC diretti da Zack Snyder hanno spesso avuto da ridire per i toni più leggeri di produzioni quali Aquaman di James Wan o Shazam di David F. Sandberg, accusando questi film di essere un po’ troppo infantili.

E qualche ora fa è stato proprio il regista di Shazam a rispondere a una critica di questo tipo ricevuta su Twitter nell’unico modo in cui aveva senso rispondere: con l’ironia.

Potete verificare voi stessi con il video qua sotto:

 

 

Shazam!, uscito il 3 aprile, è stato apprezzato dalla critica e dal pubblico, arrivando a incassare 364 milioni di dollari contro un budget di 100 milioni di dollari.

Riguardo Shazam! guarda anche:

Alla regia del film c’è David F. Sandberg (Annabelle: Creation) e nel cast troviamo star Zachary Levi (ChuckThor: Ragnarok), Asher Angel (Andi Mack) nel ruolo di Billy Batson e Mark Strong (Kingsman: The Golden Circle) nella parte del Dr. Thaddeus Sivana. Djimon Hounsou sarà lo Stregone che darà i poteri al giovane Billy.

Dalla sinossi:

Tutti abbiamo un supereroe dentro di noi, serve solo un po’ di magia per farlo emergere all’esterno. Nel caso di Billy Batson (Angel), basta esclamare una singola parola – SHAZAM! – per fare sì che un quattordicenne si trasformi proprio nel supereroe adulto Shazam (Levi). Essendo tuttavia ancora un ragazzo nell’animo, Shazam rivela la sua versione adulta facendo ciò che ogni adolescente farebbe se avesse dei superpoteri: divertendosi. Può volare? Ha la vista a raggi X? Può sparare fulmini dalle mani? Può saltare la lezione di studi sociali? Shazam inizia così a testare le proprie potenzialità con la spensieratezza di un ragazzo. Ma avrà bisogno di un maestro per imparare a sfruttare al massimo i suoi poteri e per combattere le forze del male controllate dal Dr. Thaddeus Sivana (Strong).

Ambientato principalmente a Philadelphia, in Pennsylvania, Shazam è stato girato in gran parte a Toronto. Il film è uscito al cinema il 3 aprile. A curare la distribuzione a livello globale è la Warner Bros. Pictures.