Finita la quarantena per James Cameron, Jon Landau e la troupe americana di Avatar 2, le riprese dei sequel sono ripartite agli Stone Street Studios di Wellington, in Nuova Zelanda, come confermato da una foto dal set la settimana scorsa.

In attesa di posare gli occhi su materiale promozionale più consistente, la pagina ufficiale del film ci regala un nuovo sguardo al dietro le quinte, con una “cavalcata sottomarina” (realizzata in motion capture) di uno dei protagonisti del film.

Ritratto nella foto seguente c’è Britain Dalton, il giovane attore che interpreterà Lo’ak, il secondo genito di Jake e Neytiri.

 

 

I quattro sequel di Avatar sono in lavorazione dal 2017, ognuno avrà un budget di circa 250 milioni di dollari. Era previsto un nuovo blocco di riprese ad aprile, ma è slittato a giugno a causa dell’emergenza sanitaria.

Secondo la scaletta di produzione, la lavorazione di Avatar 2 e Avatar 3 dovrebbe terminare entro la fine del 2020, con l’uscita di Avatar 2 fissata per il 17 dicembre 2021 e quella di Avatar 3 fissata per il dicembre 2023. Avatar 4 dovrebbe uscire a dicembre 2025, mentre Avatar 5 a dicembre 2027.

Quanto attendete Avatar 2 e i suoi sequel? Ditecelo nei commenti!