Non è la prima volta che, in questo luglio, Brie Larson, l’interprete dell’iconica Captain Marvel nell’Universo Cinematografico della Marvel, si ritrova a parlare di audizioni andate male.

In due differenti occasioni, dal suo neonato canale YouTube e dalla nuova puntata della rubrica Hot Hones, format dove le celebrità vengono intervistate mentre mangiano cibi estremamente piccanti, Brie Larson ha infatti parlato del casting per il ruolo di Captain Marvel e di altre due audizioni fatte, per Star Wars e il nuovo Terminator.

Audizioni, chiaramente, andate male.

E durante l’ultimo episodio di Animal Talking, il talk show virtuale che Gary Whitta conduce su Animal Crossing: New Horizons, il popolare community game Nintendo uscito per Switch a fine marzo, Brie Larson ha rivelato a Whitta di aver fallito anche un’altra audizione, quella per Rogue One: A Star Wars Story, il primo spin-off arrivato in sala.

Nel corso della chiacchierata, l’attrice ha detto:

Hai scritto tu Rogue One no? Sai, avevo fatto i provini anche per quello, ma non sono andati bene.

La parte della protagonista del film è poi andata a Felicity Jones.

Whitta, lo ricordiamo, è stato difatti l’autore del soggetto del riuscito lungometraggio starwarsiano arrivato nei cinema a dicembre del 2016.

CORRELATI:

gennaio abbiamo appreso che Captain Marvel 2 è entrato ufficialmente in fase di lavorazione con l’ingaggio di Megan McDonnell, autrice della sceneggiatura della serie Disney+ WandaVision. A quanto pare, inoltre, Anna Boden e Ryan Fleck, che hanno scritto e diretto il primo film, non torneranno a occuparsi del sequel, perciò i Marvel Studios si sono messi alla ricerca di una nuova regista vista l’intenzione di far uscire il film nel 2022.