Matteo Garrone ha annunciato oggi di aver realizzato una nuova versione di Gomorra: intitolato Gomorra: New Edition, questo nuovo montaggio del film rende più chiari, a detta sua, alcuni passaggi e verrà proeittato in anteprima il 21 agosto in Piazza Maggiore a Bologna, nell’ambito della rassegna Il Cinema Ritrovato organizzata dalla Cineteca.

Ecco le parole dello stesso regista:

L’idea di rimettere le mani su “Gomorra” nasce in seguito a una proiezione che ho fatto con mio figlio, che ha la stessa età del film: dodici anni. Rivedendolo con lui mi sono ritrovato spesso a dover spiegare dinamiche che non erano chiare nel racconto. Già questo non era un buon segno, e arrivati a una scena dell’episodio del sarto, Nicola mi ha chiesto: “Papà, ma cosa sta succedendo?”. Io guardavo il film con gli occhi dello spettatore, erano passati tanti anni e non ricordavo più niente. Così mi sono ritrovato io stesso a non capire cosa stesse accadendo in quella scena, e gli ho risposto: “Amore, non lo so”. “Ma come, papà? L’hai fatto tu!”. “Sì, hai ragione, ma che ti devo dire… non lo so!”

Questa è stata la molla che mi ha spinto a rendere più chiari certi passaggi drammaturgici, senza cambiare nulla della struttura originaria. Molti interventi che abbiamo fatto saranno invisibili per lo spettatore, ma adesso il racconto è più chiaro e fluido.

GOMORRA: NEW EDITION – In anteprima il 21 agosto in Piazza Maggiore (Bologna) al Cinema Ritrovato | Cineteca di Bologna