Dopo i “sogni proibiti di Netflix” in materia di registi da ingaggiare, tocca adesso alle dichiarazioni d’intenti relative alla volontà di trovare e produrre un franchise filmico che possa finire per essere il nuovo Harry Potter o il nuovo Star Wars.

A spiegare la cosa è sempre Tendo Nagenda, Vice Presidente dei Netflix Originals Film che si è così espresso dalle pagine dell’Hollywood Reporter:

Siamo interessati aa una grande, ampia fascia di pubblico, quella dei film d’avventura PG che è qualcosa che vogliamo esplorare. Qualcosa in linea col primo Star Wars o i primi Harry Potter. Pellicole live action per la famiglia, dei fantasy, dei lungometraggi spettacolari di alto profilo che possono avere degli ottimi risultati. Roba alla Jumanji. È quella la nostra prossima frontiera. È quello su cui gli studios, fondamentalmente, non sono concentrati: le nuove idee. E vogliamo che i grandi talenti siano incoraggiati a pensare in questi termini. George Lucas ha creato Star Wars che non era basato su alcun libro. Se possiedi quel genere d’immaginazione, come le Wachowski con Matrix, siamo noi il posto giusto per cercare di dare forma alle idee innovative dei filmmaker.

Come vi abbiamo spiegato ieri, l’executive di Netflix ha spiegato che sognerebbe vedere registi di peso come Nolan, Tarantino e Peele al lavoro con la compagnia:

Amerei lavorare con Jordan Peele a un originale Netflix. Amiamo Christopher Nolan, amiamo Quentin Tarantino. Dobbiamo concentrarci sui nostri continui sforzi atti al coinvolgimento di talenti in maniera tale che possano lavorare con noi il prima possibile per dei film disponibili solo su Netflix. Ci saranno sempre film che la gente vorrà vedere al cinema. Però credo anche che ci sarà una crescente consapevolezza circa il fatto che pellicole di alta qualità potrebbero arrivare al cinema, ma non solo lì. Non si tratterà di rispondere alla domanda “Questa sera me ne vado al cinema o mi guardo qualcosa coccolato dal comfort di casa mia?” ma di dare una risposta a “Cosa voglio guardare e dove posso trovarlo?”. Se la risposta sarà su Netflix e non al cinema, la gente sarà più abituata, e felice, al pensiero di guardarselo a casa.

Cosa ne pensate? Ditecelo nei commenti!