Mentre continuano in Nuova Zelanda le riprese dei sequel di Avatar, il produttore Jon Landau ha condiviso due nuovi concept dedicati a uno dei molti veicoli che vedremo nei film di James Cameron: il Crabsuit.

Si tratta di un veicolo sottomarino che debutterà in Avatar 2 e che vedremo anche nei film successivi. Sappiamo sin dal 2010 che la storia di Avatar proseguirà indagando non solo la superficie di Pandora, ma anche le profondità sottomarine del pianeta: molte riprese in performance capture sono state effettuate in gigantesche vasche d’acqua. Evidentemente gli umani intendono esplorare anche i fondali, e lo faranno con questo veicolo, ispirato evidentemente alla passione di Cameron per i viaggi subacquei.

“Il Crabsuit,” spiega Jon Landau nella didascalia, “Un sommergibile multifunzione guidato dagli umani. Uno dei numerosi nuovi veicoli RDA che vedremo nei sequel di Avatar”.

 

avatar 2 - immagine del crabsuit

avatar 2 - il crabsuit

 

Ricordiamo che l’emergenza Coronavirus ha costretto la produzione a interrompersi per alcuni mesi. Le riprese in Nuova Zelanda sono riiniziate, ma la Lightstorm Entertainment ha chiesto alla Disney di rinviare i quattro sequel di un anno perchè attualmente è ancora impossibile far ripartire la produzione virtuale in California.

I quattro sequel di Avatar sono in lavorazione dal 2017, ognuno avrà un budget di circa 250 milioni di dollari.

Secondo la nuova scaletta di produzione, la lavorazione di Avatar 2 e Avatar 3 dovrebbe proseguirà fino al 2021, con l’uscita di Avatar 2 fissata per il 16 dicembre 2022, Avatar 3 il 20 dicembre 2023, Avatar 4 il 18 dicembre 2026 e Avatar 5 il 22 dicembre 2028.

Quanto attendete Avatar 2 e i suoi sequel? Ditecelo nei commenti!