Cappucci, bacchette sollevate in aria, il volto di Voldemort, sciarpe delle case di Hogwarts: poche ore fa in Thailandia si è svolta una protesta contro il governo ispirata a Harry Potter.

Circa 200 manifestanti (per lo più studenti della Kasetsart University e della Mahanakorn University of Technology) si sono riuniti attorno al monumento della democrazia a Bangkok per opporsi a “colui che non deve essere nominato”, un riferimento al re Maha Vajiralongkorn, protetto dalle leggi di “lesa maestà” più severe al mondo.

Gli studenti sostengono che il governo attuale sarebbe parte di una elite politica e militare conservatrice che sta impedendo lo sviluppo del paese. La richiesta è di abbattere il parlamento, fermare le minacce agli attivisti e riscrivere la costituzione.

Anon Nampa, attivista e avvocato, ha commentato la protesta precisando che “discutere di tutto questo non è un modo per rovesciare la monarchia, ma per permettere alla monarchia di esistere nella società thailandese nel modo più consono e legittimo“.

Non è la prima volta che le proteste fanno riferimento alla cultura popolare: prima dell’emergenza i manifestanti avevano preso ispirazione anche da Hunger Games.

Ecco alcune immagini delle proteste:

 

 

 

Ecco anche un video della protesta a tema Harry Potter:

 

Harry Potter-Themed Protests In Thailand

#Gravitas | Thailand's youth dressed up like Harry Potter to openly criticise monarchy in the country. Palki S Upadhyay tells you more about Thailand's protest for more democratic rights.

Pubblicato da WION su Martedì 4 agosto 2020

 

Cosa ne pensate? Ditecelo nei commenti qui di seguito.

 

 

Fonte