Come vi abbiamo recentemente riportato, Richard Donner ha da poco avuto modo di dichiarare che il progetto di Arma Letale 5 è ancora in piedi e che sia Mel Gibson che Danny Glover sarebbero tuttora disponibili a prendervi parte.

A distanza di non molto da quelle dichiarazioni, nel corso di un’intervista alla rubrica Maltin On Movies, il regista ha invece sollevato forti lamentele contro un pezzo della Warner Bros. che, a suo dire, starebbe “remando contro” le possibilità che il progetto possa essere messo in cantiere.

Come dichiarato da Donner:

Io sarei anche pronto a fare il quinto film. Si chiama Lethal Finale, è decisamente dark. Avevamo tutto pronto ma la Warner Bros. ha ricominciato con i suoi vecchi trucchetti. In realtà non si tratta di tutta la Warner Bros., anche perché devo dire che il tizio che la dirige mi piace. Ma hanno un sacco di gente nel dipartimento legale che sta negoziando tutto nel modo più controproducente possibile. Quelle persone dovrebbero essere mandate a lavorare con i produttori, i registi e gli attori per imparare qualcosa su come si fa un film. Solamente dopo aver imparato qualcosa, allora, si dovrebbero permettere di negoziare. Andare avanti in questo modo è semplicemente imbarazzante. Ed è un peccato, perché abbiamo una storia magnifica e uno sceneggiatore eccellente come Channing Gibson, che ha già scritto Arma Letale 4. È una storia più dark delle precedenti, ma ha anche una fortissima nota emozionale. Mi si spezza il cuore a dirlo, ma credo proprio che non riusciremo a fare nulla.

Cosa ne pensate? Ditecelo nei commenti!

Fonti: Nerdist, GeekTyrant