È in una recente intervista su Elle Man che Chris Hemsworth ha escluso il suo “pensionamento” dai Marvel Studios dopo l’addio di Robert Downey Jr. e Chris Evans in Avengers: Endgame.

L’attore 37enne ha spiegato che Thor: Love and Thunder non sarà il suo ultimo film Marvel, e di avere piani per il futuro:

State scherzando?! Non andrò in pensione per nulla al mondo [ride]! Thor è veramente troppo giovane per questo. Ho solo 1500 anni! Decisamente non sarà il film con cui dirò il mio addio al franchise. Almeno… lo spero!

Dopo aver letto la sceneggiatura posso dire di essere veramente entusiasta. Sicuramente ci saranno molto amore e molti fulmini in questa produzione [ride]! Sono felice che dopo tutto quello che è successo in Avengers: Endgame io faccia ancora parte dell’Universo Marvel e si possa continuare la storia di Thor. Ovviamente, non posso dirvi nulla della trama, ma per soddisfare la vostra curiosità dirò che è stato molto più divertente leggere questa sceneggiatura di quanto non lo sia stato leggere quella di Thor: Ragnarok, e questo la dice lunga, visto quanto è stato divertente quel film.

Le riprese di Thor: Love and Thunder inizieranno nei primi mesi del 2021 in Australia, il film verrà girato utilizzando la tecnologia Stagecraft inaugurata con The Mandalorian. La pellicola è stata annunciata nel 2019 al Comic-Con di San Diego al panel dei Marvel Studios in Sala H, assieme a tutta la Fase 4 ed è il prossimo film del franchise diretto nuovamente da Taika Waititi.

Sullo schermo tornerà Chris Hemsworth insieme a Tessa Thompson e Natalie Portman, che tornerà a interpretare Jane Foster e nello specifico nella nuova incarnazione di… la potente Thor. Christian Bale sarà il villain

L’uscita di Thor: Love and Thunder è prevista per l’11 febbraio 2022.