Grazie alla promozione di Zombieland – Doppio colpo, si torna a parlare dell’approdo di Deadpool nell’Universo cinematografico Marvel grazie agli sceneggiatori Paul Wernick e Rhett Reese, intervistati da CB.

Vogliamo assolutamente entrare nel parco giochi” ha commentato Reese prima di sottolineare uno degli aspetti più intriganti dell’universo:

Una delle cose fantastiche dell’UCM è la sua ricchezza, la sua vastità. Pensate solo al mondo dei cattivi, a quanto sia fantastico. Non siamo mai riusciti a utilizzare molti di quei cattivi perché non ne avevamo i diritti. Adesso possiamo. Perciò siamo decisamente emozionati all’idea di avere questa possibilità, e lo stesso vale per Ryan e per le persone dell’UCM: accogliere Deadpool deve essere elettrizzante per tutti.

In un’intervista con Fandom Wernick ha poi svelato:

Kevin Feige ha così tanti assi nella manica che è il padrone dell’universo. Quando Kevin dirà che è ora, noi ci saremo. Potrebbe succedere tra un anno, sei mesi, tre anni. Non fa mai una mossa sbagliata perciò qualunque decisione prenderà sarà quella giusta.

Siamo pronti a tuffarci non appena Ryan ci chiamerà per dire: “Partiamo”. E mi riferisco anche al capire l’idea giusta su come inserire [Deadpool] in un universo Marvel più vasto. È un po’ più complicato rispetto a quando lavoravamo per la Fox, ma siamo felici di far parte dell’UCM ora, perciò qualunque cosa Kevin dirà, noi la faremo.

Cosa ne pensate? Curiosi di vedere Deadpool nell’Universo cinematografico Marvel come lo sono gli sceneggiatori? Ditecelo nei commenti!