In questi giorni David Koepp sta rilasciando numerose interviste in occasione dell’uscita del suo nuovo film You Should Have Left, e inevitabilmente spesso la conversazione finisce per andare sul suo abbandono di Indiana Jones 5.

Lo sceneggiatore ha già spiegato il motivo per cui ha deciso di lasciare il progetto, ma sulle pagine dell’Hollywood Reporter ha voluto sottolineare alcuni aspetti che rendevano la sua permanenza delicata dopo l’addio di Spielberg:

La ragione per cui scrivere i film di Indiana Jones è difficile è perché è davvero difficile. È dura. Devono essere film straordinari. Il primo e il terzo film di quella saga sono tremendamente adorati, e “tremendamente adorati” è uno standard decisamente elevato.

Per questo quinto episodio ho scritto un paio di versioni della sceneggiatura, pensavo fossero buone, l’ultima in particolare. Ma non siamo riusciti a mettere insieme il film. Steven, alla fine, non è riuscito a farlo, e pazienza. Non si riusciva a far partire il film. A volte si riesce, a volte non si riesce. Ma se dovrà esserci un altro film di Indiana Jones, penso che James Mangold sia una persona fantastica a cui affidare la storia. Certamente ha fatto un lavoro notevole con Logan… con la sceneggiatura grandiosa, grandiosa di Scott Frank. Quindi, vedremo. Ma va bene. Solitamente, ora che arrivano a licenziarti o a scegliere qualcun altro oppure il progetto si allontana da te evolvendosi in qualcos’altro – ora di allora, segretamente ti senti anche sollevato, perché almeno non ci devi più sbattere la testa!

Ricordiamo che qualche mese fa Harrison Ford aveva affermato di desiderare fare un Indiana Jones originale e meno scontato di quello che si aspettano i fan:

Non voglio dare loro quello che vogliono, ma qualcosa che non si aspettano di vedere. Credo siano abituati a un certo grado di delusione quando si rivisita una storia. Al contrario, i film Marvel hanno dato un grande esempio di successo, hanno fatto centro. Ebbene, non intendiamo realizzare un altro Indiana Jones a meno che non faccia centro. Vogliamo che sia il massimo. Al momento abbiamo qualche problemino con il calendario, alcuni accorgimenti da apportare allo script, ma siamo decisi a far quadrare tutto prima di cominciare.

Ora James Mangold sta scrivendo il film insieme a Jonathan Kasdan, figlio di Lawrence Kasdan (sceneggiatore dei Predatori dell’Arca Perduta), non sappiamo se i due abbiano deciso di partire ex novo o di utilizzare comunque come base la storia sviluppata da Spielberg e Koepp.

Annunciato nel 2016, Indiana Jones 5 doveva uscire il 19 luglio 2019, ma è stato rinviato prima al 10 luglio 2020, poi al 9 luglio 2021 e infine al 29 luglio 2022.

Cosa ne pensate e quanto attendete Indiana Jones 5? Ditecelo nei commenti!