JK Simmons non è ancora sicuro se tornerà a interpretare J Jonah Jameson nel terzo film di Spider-Man prodotto dai Marvel Studios. L’attore era comparso con un cammeo l’anno scorso in una scena nei titoli di coda di Spider-Man: Far From Home in un ruolo che aveva reso iconico già nei film della saga diretti da Sam Raimi (oltre che nelle serie animate).

Vista la presenza in quella scena, sembrava scontato il suo ritorno nel prossimo film, ma in una recente intervista su PeopleTV l’attore ha spiegato che nulla è stato ancora deciso:

Possiamo aspettarci di vederti nel prossimo film?

Non so è il caso di usare la parola “aspettarci”. Quando ho firmato per questo cammeo ho firmato un contratto con un’opzione per due sequel, che è una cosa abbastanza tipica. Ti prendi questo impegno, ma non significa necessariamente che ti richiamino: dipende se decidono di usare il tuo personaggio o no. Sarebbe fantastico avere l’opportunità di fare da ponte con la versione precedente, ma dipenderà da come si evolveranno le cose.

Simmons quindi ancora non sa (o dice di non sapere) se J Jonah Jameson comparirà nel prossimo film: sembra difficile, tuttavia, che la Marvel abbia deciso di inserirlo in una scena nei titoli di coda per poi non sfruttarlo ulteriormente. È comunque possibile che i piani vengano modificati a causa dello slittamento delle riprese, che inizialmente dovevano tenersi tra luglio e novembre ad Atlanta, New York, Los Angeles e l’Islanda.

Kevin Feige – presidente dei Marvel Studios –  ricoprirà nuovamente il ruolo di produttore di Spider-Man 3 con protagonista Tom Holland, mentre Jon Watts tornerà alla regia e Seamus McGarvey sarà direttore della fotografia. L’uscita è stata rinviata al 5 novembre 2021. Amy Pascal affiancherà Feige come produttrice attraverso la sua Pascal Pictures.

Questa volta troveremo il nostro Peter Parker allo scoperto: alla fine di Far From Home Mysterio ha svelato a tutti l’identità di Spider-Man, accusandolo del suo omicidio.

Cosa ne pensate? Come al solito fatecelo sapere nei commenti in calce all’articolo.