Riz Ahmed doveva partecipare alla Star Wars Celebration di Chicago qualche mese fa, per incontrare i fan del suo personaggio Bodhi Rook in Rogue One: a Star Wars Story e firmare autografi. Il primo giorno della convention, però, si è scusato sui social annunciando di non poter più partecipare.

Ora, grazie uno speciale dell’Hollywood Reporter dedicato a un evento dell’agenzia CAA, scopriamo il vero motivo: a causa della Homeland Security, il dipartimento di sicurezza interna degli Stati Uniti.

L’attore ha infatti spiegato al pubblico che la sicurezza gli ha impedito di prendere il volo per recarsi all’evento, e che la stessa cosa è successa quando doveva recarsi a Chicago. Ahmed parla spesso di questo suo “problema”: nel 2016 scrisse un editoriale sul Guardian a riguardo, raccontando di essere stato interrogato e aggredito fisicamente dalla sicurezza dell’aeroporto mentre tornava a casa dopo aver ricevuto un prestigioso premio.

Cosa ne pensate? Ditecelo nei commenti!