Un nuovo articolo pubblicato dall’Hollywood Reporter analizza come l’acquisizione della 20th Century Fox da parte della Disney non cambierà – almeno per il momento – il panorama dei prossimi cinecomic sviluppato dallo studio. Come già sottolineato da Brian Michael Bendis qualche settimana fa, tutto sembra procedere come se niente fosse successo, anche se a velocità più elevata.

La Fox è infatti al lavoro su una serie di progetti di cui THR è riuscito a scovare alcuni dettagli: tra i film in lavorazione c’è ad esempio quello dedicato a Silver Surfer, affidato al fumettista Brian K. Vaughn. “Stiamo procedendo a 100 miglia all’ora” ha commentato un produttore esecutivo.

Un’altra fonte ha poi aggiunto che “in realtà non abbiamo mai avuto così tante proprietà in lavorazione. Non c’è stato neanche un rallentamento dopo quanto successo con la Disney“.

La Fox distribuirà due cinecomic quest’anno: Deadpool 2 il 18 maggio e X-Men: Dark Phoenix il 2 novembre. L’anno prossimo toccherà al film sui Nuovi Mutanti e a X-Force (le cui riprese partiranno a ottobre), ma in programma per l’anno prossimo c’è addirittura un terzo film. Si tratterà di Gambit?

L’obiettivo dello studio è quindi arrivare al cinema con tre cinecomic nel 2019 e tre nel 2020.

Oltre al film su Silver Surfer, la major ha affidato lo sviluppo di un progetto incentrato sul Dottor Destino a Noah Hawley, creatore delle serie di Fargo e Legion.

Insomma, alla luce delle recente dichiarazioni, sembra proprio che l’incursione di personaggi come gli X-Men e I Fantastici 4 nell’Universo Cinematografico Marvel della Disney sia ancora piuttosto lontana. Vi terremo aggiornati.