Francesco Alò

Francesco Alò

redattore

Gli articoli di Francesco Alò

Aggiornato il 25 marzo 2019 alle 12:35

E' l'epoca del superomismo. E infatti siamo costantemente circondati da supereroi. Riggan Thomson, celebrità hollywoodiana del passato ora alle prese con un ostico adattamento teatrale da Raymond Carver nella spietata New York, ne ha addirittura

Maciste Alpino, di Luigi Romano Borgnetto, Luigi Maggi con supervisione alla regia Giovanni Pastrone Nota dell'editore: il film è del 1916, abbiamo quindi permesso a Francesco Alò di dare libero sfogo alla sua furia spoileratrice Maciste solleva

Tratto da una storia vera, il terzo film diretto da Scott Derrickson ci porta in una New York buia e malata dove un poliziotto segnato da una grande colpa dovrà affrontare il Male con la M maiuscola. E' arrivato l'horror di fine estate 2014 che molti

Da quando portava maschere di mostri da un set all'altro delle produzioni del Re della Serie B Roger Corman alla firma del contratto per i prossimi tre Avatar finanziati dalla 20th Century Fox. Buon compleanno James Cameron, Re del Mondo e George Méliès

Nell'anno in cui escono al cinema non uno ma due nuovi film su Ercole, di cui l'ultimo arriva in sala proprio oggi - è Hercules: il Guerriero - abbiamo voluto rivedere con gli occhi del 2014 quattro versioni dell'eroe tra le più significative della

Da uno scatenato deejay pacifista inviato in guerra a uno dei quattro Presidenti Usa scolpiti sul mitico Monte Rushmore. Sono innumerevoli le prove del talento di Robin Williams come attore (non solo comico). Al cinema, in televisione, nell'improvvisazione,

“La pellicola è ancora oggi il miglior supporto per la conservazione dei film”. Parola di Martin Scorsese che alla pellicola così come alla memoria cinematografica non vuole proprio rinunciare. Lui gira ancora in 35mm e sappiamo bene quanto sia

Steve Coogan disse a chi scrive nel 2013 a Venezia durante un'intervista per Philomena: “Io non potrei mai interpretare l'eroe in un film. Per quello ti serve un George Clooney, un Brad Pitt... o un Harrison Ford”. Chris Pratt in un fuori onda