Del remake – o sequel – di 1997: Fuga da New York, la leggendaria pellicola di John Carpenter uscita nel 1981 (che ha già avuto un seguito nel 1996 con Fuga da Los Angeles), non sentiamo parlare da diverso tempo.

L’anno scorso, durante gli impegni stampa per L’uomo invisibile, ne aveva parlato Leigh Whannell, che era stato incaricato dalla fu 20Th Century Fox di realizzare la sceneggiatura del film. Il filmmaker, concedendosi anche un po’ di fantacasting ammettendo che sarebbe fantastico ingaggiare il figlio di Kurt Russell, Wyatt (recentemente visto in The Falcon and the Winter Soldier) come nuovo Jena Plissken, spiegava:

Allo stato attuale delle cose, non c’è alcuna novità. È qualcosa di cui abbiamo parlato, ma il treno ha lasciato la stazione prima di essere pronto con i comunicati diramati prima che tutto fosse pronto a partire. Una volta finiti gli impegni per questo film potrò rilassarmi, sedermi in spiaggia da qualche parte e pensare a quello che mi andrà di fare poi. Sono un grande fan di Fuga Da New York, ma non sono davvero sicuro che si tratterà del mio prossimo film. Se fosse in lavorazione te lo direi, ma è qualcosa che è stato messo da parte per il momento.

Qualche giorno fa, chiacchierando con Games Radar, è stato lo stesso John Carpenter a parlare di 1997: Fuga da New York spiegando che, a suo modo di vedere, ci sono almeno altre due storie di Jena Plissken da raccontare:

Quello di Jena è un personaggio al quale Kurt è davvero molto affezionato. È stato lui a convincermi a fare il sequel. E c’è almeno una terza, se non addirittura una quarta, storia da raccontare su Jena. Non so se riusciremo mai a farlo, ma credo che se lo meriti.

John Carpenter non dirige un film dal 2010, dai tempi in cui è uscito The Ward, ma è comunque molto attivo dal punto di vista della produzione dei nuovi Halloween, che sono sequel diretti del suo film uscito nel 1978. Chissà che con 1997: Fuga da New York non possa avvenire qualcosa di analogo…

Cosa ne pensate? Ditecelo nei commenti!