A quasi due anni dall’uscita nelle sale di Star Wars: L’ascesa di Skywalker ci si interroga su quale strada prenderà la saga, cinematograficamente parlando, con molti film annunciati negli ultimi anni. Ma ci potrebbe essere ancora spazio anche per Adam Driver?

Parlando con UNILAD Driver, che ha vestito i panni di Ben Solo/Kylo Ren nell’ultima trilogia cinematografica, ha rivelato che non si opporrebbe all’idea se gli venisse proposta, anche se tutto dipenderebbe dai registi coinvolti negli ipotetici progetti:

No, non sono assolutamente contrario alla cosa. È una questione di mezzo per lavorare con grandi registi. Di qualsiasi caratura… quella non ha mai contato molto per me, nella giusta misura. Ci sono aspetti interessanti nel lavorare su entrambi i fronti. Seguo sempre le persone con cui sarei interessato a lavorare con una parte adeguata. Decisamente non il contrario.

Ricordiamo che prossimamente vedremo Adam Driver al fianco di Lady Gaga in House of Gucci di Ridley Scott.

Star Wars: L’ascesa di Skywalker, gli altri film della saga e le varie serie animate di Star Wars sono disponibili su Disney+, la piattaforma streaming della Disney.

La sinossi del film:

Un anno dopo gli eventi del precedente film, Gli ultimi Jedi, la Resistenza sopravvissuta o quello che ne rimane affronta ancora una volta il Primo Ordine. Non dovrà fare i conti solo con l’oscuro regime, ma anche con il passato e fronteggiare i propri tumulti interni. Al tempo stesso l’antica battaglia tra Jedi e Sith sembra aver raggiunto l’apice, mettendo un punto definitivo alla saga di Skywalker. Il film permetterà di scoprire di più anche sul passato di Rey (Daisy Ridley), l’eroina della nuova trilogia che ha definitamente abbracciato il Lato Chiaro della Resistenza, e sull’identità dei suoi genitori, che, secondo i capitoli precedenti, l’hanno abbandonata durante la tenera età

Nel cast del film abbiamo ritrovato Mark Hamill (Luke Skywalker), Anthony Daniels (C-3PO), Billy Dee Williams, Carrie Fisher (grazie a materiale d’archivio) e ovviamente i nuovi protagonisti Daisy Ridley, Adam Driver, John Boyega, Oscar Isaac, Domhnall Gleeson, Kelly Marie Tran, Joonas Suotamo, Billie Lourd (figlia di Carrie Fisher), Lupita Nyong’o. Nuovi membri del cast sono Naomi Ackie, Keri Russell e Richard E. Grant.

Il lungometraggio è uscito nelle sale cinematografiche il 18 dicembre 2019 e ha incassato, a livello globale, 1,07 miliardi di dollari.