Nel corso della promozione di My Salinger Year, Sigourney Weaver ha parlato con Collider del franchise di Alien, tornando a raccontare la sua esperienza preferita e quella che ritiene la storia più soddisfacente per il suo personaggio.

Ecco un estratto dall’intervista:

Quale film di Alien è stato il tuo preferito da girare?

WEAVER: Oddio, questa è tosta. La storia meglio costruita per il personaggio era in Aliens, solo perché Jim [Cameron] ha un’idea splendida di cosa significhi strutturare una storia.

Svegliare questo personaggio dall’ipersonno, farla mettere in discussione da tutti, vederla esiliata in questa terra limbo con la famiglia morta. La storia di Ripley in Aliens, quello che finisce per fare, la famiglia che si trova alla fine… tutta quella struttura, per me, è oro. Ho sempre creduto che fosse solidissima e che avesse dato uno sviluppo di grande impatto al personaggio.

In questo senso, il secondo è probabilmente il film più soddisfacente per il personaggio di Ripley.

Ricordiamo che rivedremo l’attrice nei sequel di Avatar diretti da James Cameron, il primo dei quali arriverà al cinema l’anno prossimo.

Qual è il vostro Alien preferito? Ditecelo nei commenti!