Non è chiaro se un terzo film di Auguri per la tua morte, dopo il seguito Ancora auguri per la tua morte, verrà mai realizzato.

Con un budget di 5 milioni di dollari il primo capitolo ha incassato in tutto il mondo 125,4 milioni. Il budget del secondo è lievitato a 9 milioni, ma ha ottenuto risultati inferiori arrivando a quota 64,2 milioni di dollari, facendo un po’ spegnere le speranze per il terzo visti i costi di promozione.

Il produttore Jason Blum a inizio 2019 aveva definito un terzo film poco probabile, ma non impossibile e poi in estate il regista Christopher Landon era apparso decisamente meno speranzoso confermando che nulla fosse in sviluppo:

Visto che continuo a leggere notizie a riguardo, lo dico ad alta voce: NESSUN AUGURI PER LA TUA MORTE 3 È IN SVILUPPO. Sono solo voci… a meno che Netflix non voglia entrare in gioco e finire la trilogia, niente cambierà.

Comingsoon ha chiesto allora un parere alla protagonista del film, Jessica Rothe, che ha ammesso:

Adorerei tanto avere l’occasione di completare la trilogia. So che Chris ha già un piano steso nel suo cervello geniale, ma so anche che vogliamo completarla a patto di fare le cose a dovere.

Ha poi ammesso che sarebbe disposta ad aspettare anche decenni perché ciò accada:

È buffo, ma sento che alla fine riusciremo a raccontare il resto della storia: non importa se si tratterà di attendere poco, cinque anni, dieci o venti, magari faremo come Jamie Lee Curtis per Halloween e rivedremo Tree nei panni di una cinquantenne che spacca. Adoro Tree, adoro così tanto quel personaggio e sono davvero grata di aver potuto interpretarla.

Cosa ne pensate? Vi piacerebbe un terzo film di Auguri per la tua morte?