È attraverso la newsletter ufficiale della D23 che la Disney ha confermato l’apertura dell’Avengers Campus nel 2021 presso Disney California Adventure ad Anaheim (California).

La nuova area del parco, dedicata ovviamente ai Marvel Studios, doveva aprire il 18 luglio del 2020 ma l’emergenza Coronavirus ha sospeso qualsiasi piano. Una nuova data ufficiale non è stata ancora fissata, anche perché al momento i parchi a tema in California sono chiusi, e lo rimarranno probabilmente ancora per diversi mesi. Verosimilmente, quindi, l’apertura della nuova area avverrà nella seconda parte dell’anno, quando il parco avrà riaperto i battenti (si spera) già da un po’ e il pubblico avrà riacquistato maggiore confidenza nel visitarlo.

Ricordiamo che l’Avengers Campus è stato considerato dalla Disney una delle “priorità assolute” in un anno nel quale la divisione parchi ha dovuto operare numerosi tagli per affrontare l’emergenza. L’area di circa 25mila metri quadri è sostanzialmente completa, e ai primi di dicembre è stato aperto uno degli ingressi (senza ovviamente che fosse possibile l’accesso). Nella prima fase di apertura, l’Avengers Campus conterrà un’attrazione di Spider-Man, uno spettacolo di effetti speciali di Doctor Strange, un ristorante di Ant-Man and the Wasp e vari meet and greet con i personaggi Marvel. Successivamente vi sarà una seconda fase con l’apertura di un’attrazione degli Avengers.

L’Avengers Campus è in costruzione anche a Disneyland Paris, dove verrà inaugurato anche il nuovo hotel New York – The Art of Marvel.

Sulla nuova espansione e in particolare sulla sua ambientazione si è espresso qualche tempo fa Dan Fields, Executive Creative Director, Disney Parks Live Entertainment:

Ci saranno gli Avengers e tutti noi, gli ospiti, saremo delle reclute. Dovremo stare ben concentrati sul premio in palio e penso che tutti i visitatori riusciranno a credere che tutto stia accadendo realmente. Questo campus esiste nel mondo vero e, per questo, gli eroi ci tengono d’occhio, mantenendoci al sicuro. Non c’è stato alcuno schiocco di Thanos. Ci sarà, ovviamente, un conflitto, ma non vogliamo che i visitatori abbiano a che fare con una minaccia apocalittica che potrebbe porre fine all’umanità. I nostri amici dei Marvel Studios hanno fatto un lavorone in tal senso. Vogliamo una “battaglia” che possa risultare un po’ più accessibile per le persone.

Fonte: OCRegister