Avengers: Endgame, il kolossal dei Marvel Studios, è un film con un bagaglio aneddotico grande quanto gli incassi generati al box office.

Uno dei più noti è quello riguardante la maniera con cui il cast della pellicola era stato tenuto all’oscuro circa una particolare scena: quella del funerale di Tony Stark in cui vediamo tutti i principali volti dell’Universo Cinematografico della Marvel insieme per l’estremo saluto ad Iron Man.

I Russo e i Marvel studios avevano spiegato ad attori e attrici che sarebbero stati riuniti per girare una scena di Avengers: Endgame che aveva a che fare con un matrimonio. A maggio del 2019, durante un intervento al Tonight Show, Sebastian Stan spiegava ad esempio:

No, per questa scena non sapevamo nulla. Tutto quello che ho girato l’ho scoperto il giorno stesso. E lo puoi capire anche dalla mia espressione. Nascondevo la confusione sotto una faccia alla Zoolander. Mi era stato detto che avremmo girato un matrimonio. E mentre lo stavamo girando pensavo “Ma chi è che si deve sposare?”. Tutti erano vestiti in modo così formale, mi osservavo intorno e mancavano due persone. Lo sposo e la sposa ipotizzavo. Ma infatti è quello che è stato, no? L’hai visto il film, sì? Era un matrimonio!

Da un interessantissimo e lunghissimo pezzo pubblicato da Vulture e dedicato a Lost, articolo su cui torneremo in maniera più approfondita prossimamente con uno speciale, abbiamo estrapolato una dichiarazione del produttore della leggendario show della ABC, Carlton Cuse, che racconta come, per girare il finale della serie e mantenere il più stretto riserbo sulla cosa, si era già adottata una situazione analoga.

Eravamo davvero preoccupati che qualcuno potesse capire cosa stava succedendo nella grande scena in chiesa. Per questo, durante la produzione, abbiamo assunto due comparse che assomigliavano a Sun e Jin, li abbiamo vestiti con degli abiti nuziali e piazzati fuori dalla chiesa. Li portavamo dentro e fuori dalla chiesa in modo tale che i paparazzi e la gente appostata nei paraggi cercando di capirci qualcosa, pensassero che stessimo girando il matrimonio di Sun e Jin

Dal pezzo pubblicato su Vulture, è emerso che l’interprete di Sun, Yunjim Kim, non aveva minimamente idea della cosa che le viene confermata anche da Jorge Garcia, Hurley in Lost, durante l’intervista:

C’era questa donna che assomigliava tantissimo a Sun ed era vestita con un abito da sposa e veniva portata periodicamente sul set. Non l’ho mai incontrata. Mi ricordo di aver visto una donna in abito nuziale e che quella scena veniva spesso chiamata “Il matrimonio di Sun” anche se noi sapevamo che non aveva a che fare con quello che stavamo girando.

Insomma, se, da una parte, i Marvel Studios hanno voluto tenere all’oscuro lo stesso cast di Avengers: Endgame circa il funerale di Tony Stark per evitare che qualche lingua troppo lunga si facesse inavvertitamente scappare qualche spoiler magari durante un’intervista troppo scanzonata, con Lost c’era anche la necessità di tutelare il set dagli sguardi inopportuni dei fotografi e dei curiosi.

Vi ricordiamo che Lost è disponibile in streaming su Star, la nuova sezione presente in Disney+.