In Avengers: Endgame, il kolossal dei Marvel Studios uscito nel 2019 per la regia dei fratelli Russo, abbiamo assistito all’apparizione della Jane Foster di Natalie Portman nel segmento del film ambientato ad Asgard durante la linea temporale di Thor: The Dark World.

Come noto, Natalie Portman non ha mai messo davvero piede sul set di Avengers: Endgame perché, per quello specifico passaggio, i fratelli Russo hanno impiegato del girato “avanzato” proprio dal secondo Thor.

In un profilo di Variety dedicato all’attrice, la star ha avuto la possibilità di commentare questa sua apparizione fatta senza dover recitare neanche un giorno sul set della pellicola:

Beh, è stato molto semplice per me. È sempre straordinario vederti, anche solo per una manciata di secondi, in un film dei Marvel Studios perché ti ritrovi in posti in cui non sei mai stata in precedenza. È come ammirare delle foto di una vacanza che non hai mai fatto o una cosa del genere.

Qualche giorno fa abbiamo riportato un’interessante dichiarazione di Taika Waititi relativa al come sia riuscito a convincere Natalie Portman a tornare a recitare in un progetto dei Marvel Studios, Thor: Love and Thunder nello specifico. Il regista e sceneggiatore ha spiegato all’attrice premio Oscar che il suo obbiettivo era quello di cambiare drasticamente il personaggio di Jane Foster che, nei primi due film della saga, non era stato trattato a dovere (ECCO TUTTI I DETTAGLI).

Trovate tutte le informazioni su Avengers: Endgame nella scheda del film!

Cosa ne pensate di questa divertente dichiarazione di Natalie Portman sulla sua presenza in Avengers: Endgame dei fratelli Russo? Se siete iscritti a BadTaste+ potete dire la vostra nello spazio dei commenti qua sotto!

Se volete, potete seguire la redazione di BadTaste anche su Twitch!

Fonte: Variety