Birds of Prey, gli abiti di Harley Quinn non sono stati concepiti per compiacere lo sguardo maschile

Margot Robbie ha parlato con Vogue di Birds of Prey (And the Fantabulous Emancipation of one Harley Quinn), lo spin-off al femminile di Suicide Squad.

Nell’articolo, come vi abbiamo già raccontato, si spiega che la pellicola è costata in totale 75 milioni di dollari, il che rende la più “economica” di tutto l’Universo DC dall’Uomo d’Acciaio in poi, strappando così il record a Shazam! di David F. Sandberg.

Si tratta, in ogni caso, del progetto più costoso della LuckyChap Entertainment, la società di produzione fondata cinque anni fa da Margot Robbie.

Siamo nei tempi e siamo rientrati nel budget” ha commentato l’attrice, “perciò è un’ottima cosa“.

Sulle “novità” di questo secondo sguardo alla dottoressa Harleen Frances Quinzel, l’attrice e la costumista hanno parlato di un approccio diverso rispetto a Suicide Squad. Come si legge nell’articolo, infatti:

Quando ci dirigiamo nel reparto costumi in modo che Robbie possa provare un costume per le riprese previste nel giorno successivo – una giacchetta ricoperta di lustrini, un reggiseno sportivo e pantaloncini arancioni – noto che questa Harley sembra più Sporty Spice (Mel C delle Spice Girls n.d.r.) che una fantasia maschile. “Questo è quello che succede quando hai una produttrice donna, una regista e una sceneggiatrice” ha spiegato la costumista Erin Benach.

Sì, c’è decisamente meno sguardo maschile” ha commentato Margot.

L’uscita è prevista per il 7 febbraio 2020.

I protagonisti, oltre a Harley Quinn (Margot Robbie), saranno Black Canary (Jurnee Smollett-Bell), Cacciatrice (Mary Elizabeth Winstead), la detective Renee Montoya (Rosie Perez), Batgirl/Cassandra Cain (Ella Jay Basco), Maschera Nera (Ewan McGregor) e Victor Zsasz (Chris Messina).

Alla regia Cathy Yan, prima regista asio-americana a dirigere un cinecomic, che ha confermato l’intenzione di girare un film vietato ai minori. L’uscita è prevista per il 7 febbraio 2020.

Classifiche consigliate

È necessario attenersi alla netiquette, alla community infatti si richiede l’automoderazione: non sono ammessi insulti, commenti off topic, flame. Si prega di segnalare i commenti che violano la netiquette, BAD si riserva di intervenire con la cancellazione o il ban definitivo.