Con la World Premiere di Black Adam tenutasi a New York sono arrivate online le prime reazioni al film e il primo, polposo round di attività stampa delle star coinvolte, in primis The Rock, ma è anche avvenuto un caso abbastanza spinoso: la scena post-crediti del kolossal cinefumettistico prodotto dalla Warner è finita sui social.

Chiaramente, se non volete sapere cosa accade e cosa sia accaduto, evitate di leggere il resto dell’articolo perché va da sé che quello che stiamo per riportare, grazie al resoconto fatto da Variety, è decisamente spoileroso.

Ultimo avvertimento.

Bene, se siete ancora qua significa che avete deciso volontariamente di proseguire.

Black Adam (2022) The Rock

Il celeberrimo magazine di cinema e spettacolo segnala infatti che dopo la premiere mondiale sulle varie piattaforme social, da Twitter a TikTok, sono iniziati a comparire dei post che proponevano dei video bootleg della scena post-crediti di Black Adam. Una scena che, da sola, vale il prezzo del biglietto tanto che viene da porsi qualche domanda su cui torneremo poi.

Nonostante la rimozione dei video attuata grazie ai reclami della Warner, ora i vari post mostrano la dicitura “This media has been disabled in response to a report by the copyright owner”, chi frequenta le piattaforme citate potrebbe aver già visto quello che viene mostrato.

I video rivelavano che, alla fine di Black Adam, Henry Cavill torna nei panni di Superman. Lo vediamo uscire da un velo di fumo e dire, rivolto al personaggio di The Rock, “È passato un po’ di tempo da quando qualcuno ha innervosito così tanto il mondo”. Ed eccoci qua, di fronte al presagio di uno scontro, quello fra Black Adam e Superman, di cui si parla da anni e anni, anche grazie alle sibilline dichiarazioni che sono state fatte dallo stesso Dwayne Johnson nel corso del tempo.

Quanto accaduto, come scrivevamo qualche riga più sù, porta inevitabilmente a domandarsi “Ma perché dal montaggio del film proposto alle anteprime non è stato rimosso questa importante, doppia conferma relativa alla presenza di Superman e al ritorno di Henry Cavill nel DCEU?”. Sappiamo bene, Marvel docet da questo punto di vista, che molto spesso delle scene post-crediti particolarmente rivelatorie vengono rimosse in occasione delle anteprime stampa e di premiere perché… fidarsi è bene, ma non fidarsi è meglio.

Eppure sempre i Marvel Studios, e anche la stessa Warner per certi versi, ci hanno insegnato che, in periodo di crisi del cinema durante pandemia, “qualcosa è cambiato” con fughe di notizie come queste tanto che, talvolta, sembrano operazioni se non necessariamente “pilotate”, quantomeno “concesse” per aumentare l’engagement e la consapevolezza intorno a un dato progetto.

L’abbiamo visto con Eternals qualche mese fa. Durante i primi press screening le scene extra non erano state fatte vedere alla stampa, ma poi, alla global premiere, Variety aveva tranquillamente riportato due settimane abbondanti prima della release del cinecomic, che Harry Styles compariva al termine del lungometraggio nei panni di Eros. La presenza del cantante nel kolossal dell’MCU era, in realtà, rumoreggiata da anni tanto che la mossa sembrava fatta per generare interesse verso Eternals in una demografica ben precisa: quella del fandom di Harry Styles.

Analogamente, con The Batman, abbiamo assistito ad alcune interviste in cui Matt Reeves parlava tranquillamente della presenza di Joker nel lungometraggio. Una cosa che è accaduta anche nel corso dell’unica intervista concessa dal regista a una testata di cinema in Italia: quella rilasciata a BadTaste.

Nel caso di Black Adam sembra quasi che si sia chiuso un occhio o distolto lo sguardo per far sì che della cosa si discutesse proprio per aumentare ancor più l’interesse verso una pellicola su cui stanno puntando in molti, dalla Warner ai gestori dei cinema che hanno bisogno come l’ossigeno di film capaci di attirare le persone ai botteghini.

New Line Cinema presenta una produzione Seven Bucks/Flynn Co. Production, A Jaume Collet-Serra Film, “Black Adam”, in arrivo nelle sale italiane il 20 ottobre 2022. Sarà distribuito in tutto il mondo dalla Warner Bros. Pictures.

Trovate tutte le informazioni sul film nella nostra scheda!

BadTaste è anche su Twitch!

FONTE: Variety

Classifiche consigliate