Indiewire ha pubblicato un lungo articolo di analisi sui motivi per cui Tenet, il blockbuster da 200 milioni di dollari diretto da Christopher Nolan, abbia ottenuto soltanto due candidature ai premi Oscar.

In breve, secondo il giornale, lo studio avrebbe deciso di concentrare le sue energie verso Judas and Black Messiah (che arriverà in Italia in esclusiva digitale da venerdì 9 aprile), rinunciando a finanziare una campagna promozionale per i prossimi Academy Awards per Tenet.

Stando alle fonti del sito, lo scorso novembre sarebbe stato proprio Nolan a chiedere alla Warner Bros. di investire nel portare il film al cinema dove non era ancora uscito (Leggi: Tenet è uscito finalmente nei cinema di New York City) piuttosto che su una campagna promozionale. La diretta conseguenza è stata non inviare le solite copie del film ai membri dell’Academy e non spendere 12.500 dollari per caricarlo sulla piattaforma degli Oscar, senza contare i tipici investimenti nelle campagne For Your Consideration e i dibattiti (quest’anno virtuali).

Dopo la candidatura a due Oscar alcuni giorni fa (effetti visivi e scenografie), tuttavia, Nolan sarebbe intervenuto per chiedere allo studio di caricare il film sulla piattaforma, cosa che avverrà proprio oggi.

Nonostante la decisione di non promuovere il film agli Oscar” ha commentato una fonte della Warner, “su richiesta del regista sosterremo i candidati caricando il film sulla piattaforma della Academy of Motion Picture Arts and Sciences e organizzando proiezioni per i membri“.

tenet

Tenet: la trama del film di Christopher Nolan

John David Washington è il nuovo protagonista dell’originale sci-fi d’azione di Christopher Nolan, “Tenet”.

Armato solo di una parola – Tenet – e in lotta per la sopravvivenza di tutto il mondo, il protagonista è coinvolto in una missione attraverso il crepuscolare mondo dello spionaggio internazionale, c