Christopher Nolan è impegnato nella promozione stampa dell’edizione home video di Tenet, la sua ultima fatica uscita a fine agosto al cinema. Nel corso di un’intervista rilasciata a Complex, il filmmaker ha spiegato di aver concepito le idee iniziali di Tenet durante la lavorazione di Memento, il suo secondo lungometraggio.

Christopher Nolan spiega:

Mi era venuta in mente questa nozione di un proiettile che veniva risucchiato via da una parete e tornava nella canna della pistola. Era un’immagine usata in Memento per spiegare la struttura del film, ma ho sempre nutrito l’ambizione di fare un film in cui i personaggi avevano a che fare con la realtà fisica di una cosa come quella. In un certo senso, un’idea si presenta al momento giusto, ma è un processo davvero complicato da quantificare, quindi mi sono messo a fare altre cose. Ci sono cose che impari a fare strada facendo ed è interessante perché tutto quello che ho fatto in Tenet, a livello di superficie, sono versioni di azioni o particolari espedienti di ripresa che avevo già provato altre volte, ma in modo differente. Si costruisce sempre su quello che hai edificato in passato.

Tenet: la trama del film di Christopher Nolan

John David Washington è il nuovo protagonista dell’originale sci-fi d’azione di Christopher Nolan, “Tenet”.

Armato solo di una parola – Tenet – e in lotta per la sopravvivenza di tutto il mondo, il protagonista è coinvolto in una missione attraverso il crepuscolare mondo dello spionaggio internazionale, che si svolgerà al di là del tempo reale. Non un viaggio nel tempo. Ma inversione.

Il cast di Tenet include Robert Pattinson, Elizabeth DebickiDimple KapadiaAaron Taylor-JohnsonClémence Poésy, con Michael Caine e Kenneth Branagh.

Tenet è stato scritto e diretto da Nolan ed è stato realizzato con un mix di IMAX® e pellicola in 70mm. Emma Thomas e Nolan sono produttori con Thomas Hayslip in veste di produttore esecutivo.

La squadra creativa che ha lavorato dietro le quinte comprende il direttore della fotografia Hoyte van Hoytema, lo scenografo Nathan Crowley, la montatrice Jennifer Lame, il costumista Jeffrey Kurland, il supervisore degli effetti visivi Andrew Jackson e il supervisore degli effetti speciali Scott Fisher. La colonna sonora è opera del compositore Ludwig Göransson. Girato in sette nazioni differenti, il film è uscito al cinema grazie alla Warner Bros. Pictures il 26 agosto.