In attesa di aggiornamenti più “succosi” su Clerks 3, Kevin Smith ha parlato del suo progetto in lavorazione in un post Instagram dedicato al suo digiuno intermittente dopo una serie di sgarri avvenuti nel corso della stagione natalizia.

L’attore ha dovuto cambiare abitudini alimentari dopo l’infarto che lo ha colpito qualche anno fa, perciò ha iniziato a praticare proprio il digiuno:

Ho finito il mio digiuno intermittente più lungo stamattina: 152 ore nel corso di sette giorni. Mi sento bene e non avverto né fame né sonnolenza. Mi ha aiutato il fatto di essere immerso a scrivere la nuova versione di Clerks 3 per molte ore al giorno, che è stata una distrazione bene accolta da tutto il cibo mangiato durante le feste.

 

 

 

Clerks 3 vedrà il ritorno di Dante (Brian O’Halloran), Randal (Jeff Anderson), Jay (Jason Mewes) e Silent Bob (Smith).

Durante un’intervista poco più di un anno fa per promuovere Jay and Silent Bob Reboot, Smith ha spiegato che la trama di Clerks 3 sarà in gran parte ispirata al tragico evento che ha avuto un grande impatto sulla sua vita a febbraio 2018, l’attacco di cuore che lo ha quasi ucciso:

Randal ha avuto un attacco di cuore, e avvicinandosi così tanto alla morte si rende conto che la sua vita non ha avuto alcun significato, che nessuno si ricorderà di lui, che non ha una famiglia o qualcosa di simile. Durante la guarigione inizia a utilizzare il fentanyl, e si rende conto che giunto alla mezza età e avendo avuto un’esperienza pre-morte, avendo lavorato tutta la sua vita in un negozio di videocassette e avendo visto i film degli altri, è venuto il momento di fare lui stesso un film. E così convince Dante a fare con lui Clerks. Ecco la storia di Clerks 3.