Creed 3: Sylvester Stallone spiega perché non è voluto tornare nel film

Creed Sylvester Stallone

Intervenuto a Londra allo spettacolare evento di presentazione di Paramount+, Sylvester Stallone ha potuto spiegare perché non abbia voluto prendere parte a Creed 3, il prossimo capitolo della saga sequel / spin-off di Rocky.

Sylvester Stallone, lo ricordiamo, è apparso nei panni di Rocky Balboa sia in Creed che in Creed II di fianco a Michael B. Jordan, interprete di Adonis Creed, il figlio di Apollo. Il terzo capitolo della saga sarà diretto proprio da Michael B. Jordan, al suo esordio dietro alla macchina da presa.

Parlando con Metro, la star ha spiegato di aver deciso di non voler apparire nella pellicola perché non era sicuro del fatto che ci fosse effettivamente spazio per il suo personaggio nella pellicola che, a quanto pare, porterà il franchise in una nuova direzione.

In merito al suo addio a Creed 3 Sylvester Stallone spiega:

Quello è un progetto differente perché, in realtà sono io a essermi ritirato perché, semplicemente, non sapevo se ci fosse una parte per me. Porterà la storia in una direzione differente e auguro loro ogni bene e la possibilità di poter continuare a tirare pugni!

Prossimamente Sylvester Stallone sarà il protagonista di Tulsa King, serie in cui interpreterà un boss mafioso che sarà visibile quest’autunno anche in Italia su Paramount+ (TUTTI I DETTAGLI SUL LANCIO ITALIANO DELLA PIATTAFORMA).

Quanto attendete questo nuovo capitolo della saga spin-off di Rocky? Se siete iscritti a BadTaste+ potete dire la vostra nello spazio dei commenti qua sotto!

La redazione di BadTaste è anche su Twitch!

Fonte: Metro UK

Classifiche consigliate

È necessario attenersi alla netiquette, alla community infatti si richiede l’automoderazione: non sono ammessi insulti, commenti off topic, flame. Si prega di segnalare i commenti che violano la netiquette, BAD si riserva di intervenire con la cancellazione o il ban definitivo.