L’acquisizione della Fox da parte della Disney ha subito allarmato i fan di Deadpool, preoccupati del fatto che un franchise Marvel vietato ai minori possa non avere spazio nei Marvel Studios e nella casa di topolino. Dubbi fugati subito da Bob Iger, che ha paventato l’ipotesi di un’etichetta “Marvel R” per questo tipo di prodotti. Chi vivrà vedrà, ma nel frattempo il creatore del personaggio Rob Liefeld, che ha commentato così su ComicBook.com:

Bob Iger non è arrivato ad avere tanto successo per caso. Quest’uomo le azzecca tutte. Capisce la cultura e soprattutto capisce le preoccupazioni dei fan. Rispondere immediatamente ai dubbi legati a Deadpool è un ottimo segnale e, in tutta onestà, che senso avrebbe non sfruttare il successo ottenuto da Ryan Reynolds con Deadpool?

La prossima persona che incontro che mi dice che vuole vedere una versione edulcorata del Deadpool di Ryan sarà anche la prima. È intelligente da parte di Iger gettare delle basi come queste, creando fiducia nei fan, e questo lo apprezzo molto. Ha subito calmato i fan di Deadpool.

Non vedo l’ora di vedere come Deadpool verrà eventualmente inserito nel Pantheon più grande della Marve. Sono sicuro che Iger e Kevin Feige hanno in mente già qualcosa. È un momento davvero entusiasmante!

Come sapete, al momento il sequel di Deadpool è in post-produzione, e uscirà al cinema nell’estate del 2018, quando la Fox non sarà ancora di proprietà della Disney (ci vorrà un anno / un anno e mezzo per l’OK dei regolatori).

 

Cosa ne pensate? Ditecelo nei commenti!