Disneyland in California ha riaperto i battenti venerdì scorso dopo la chiusura forzata a causa della pandemia. La riapertura è stata possibile grazie all’impiego di una serie di protocolli anti-Covid che hanno indotto necessariamente ad alcune modifiche all’organizzazione delle diverse attrazioni.

Tra quelle colpite c’è Rise of the Resistance a Galaxy’s Edge che è stata ridotta di circa 3 minuti a causa del protocollo che prevede una permanenza in interni non superiore ai 15 minuti. Per evitare malcontento, Disneyland ha diramato un comunicato promettendo che “i punti chiave dell’attrazione rimarranno intatti, tra cui esplosioni, dramma e caos adrenalinico“.

 

 

 

Rise of the Resistance è una dark ride in cui i visitatori, a bordo di veicoli gommati, vengono arruolati nella Resistenza e decollano su un’astronave per combattere il Primo Ordine: verranno catturati e dovranno fuggire da un incrociatore ritrovandosi nel bel mezzo della battaglia.

Per restare in tema, ricordiamo che su Disney Parks Blog è apparso un trafiletto decisamente interessante sul futuro del Disneyland Resort a Disney California Adventure: prossimamente, infatti, i visitatori potranno interagire con il nuovo Captain America!

Il personaggio ha fatto il suo debutto in The Falcon and the Winter Soldier, con Sam Wilson interpretato da Anthony Mackie nella puntata finale che ha sfoggiato il suo nuovo aspetto con ali e scudo. A questo punto attendiamo le prime foto!