Doctor Strange 2: Bruce Campbell a ruota libera sul suo cammeo nel film di Sam Raimi

Bruce Campbell doctor strange 2
Doctor Strange nel multiverso della follia
di Sam Raimi
4 maggio 2022 al cinema
Che Bruce Campbell avrebbe avuto un cammeo in Doctor Strange 2 lo avevamo capito tutti fin da quando l’attore di La casa e L’armata delle tenebre aveva annunciato, a febbraio del 2021, di trovarsi a Londra in quarantena. D’altronde, l’amico e collaboratore di Sam Raimi è comparso innumerevoli volte con dei cammei nei lungometraggi del filmmaker ergo nulla di strano nella cosa.

Ora che Doctor Strange 2 è nei cinema da un paio di settimane, Bruce Campbell ha potuto parlare in maniera più libera della sua apparizione, nei panni di Pizza Poppa, nella pellicola dei Marvel Studios. Nel lungometraggio lo vediamo su Terra-838 nei panni di un venditore di polpette di pizza che esige il pagamento dello snack da parte di America Chavez e lo Stregone Supremo, con quest’ultimo che poi gli lancia addosso una maledizione, della durata di tre settimane, che lo porterà a “combattere” con la sua stessa mano. Una chiara citazione a La casa 2 che continuerà fino alla seconda scena dei titolo di coda.

L’attore ne ha discusso con l’Hollywood Reporter:

Pizza Poppa ha ormai una vita propria fra i fan. Sospettavi che sarebbe andato così bene?

Non posso proprio credere che sia finito nel film! Ho scherzato spesso in merito al fatto che neanche Benedict Cumberbatch poteva essere sicuro di essere davvero nel film perché, con questi progetti, c’è un continuo lavoro sulla storia e Sam ha dovuto girare delle scene aggiuntive che neanche erano nello script, per cui è sempre come nel gioco delle tre carte.

Come lavori a questi cammei con Sam? Ti manda dei messaggi?

Sì, è grossomodo così. Sam e io siamo sempre in contatto per le questioni di La casa e le altre faccende, ma siamo anche amici. E so che quando sta facendo delle cose posso sempre tormentare il mio agente dicendogli “Cerca un po’ di capire cosa sta succedendo qua?”. È un insieme di cose.

La citazione a La casa 2 con Poppa che lotta contro la sua mano è stata notata da tutti noi fan. Chi ha avuto quest’idea?

Penso che sia sempre stata l’idea alla base. Dovevamo capire cosa fare e come poteva essere “sconfitto” da Doctor Strange. Doveva essere un tizio antipatico al quale Doctor Strange impartiva una lezione. Un giorno abbiamo avuto quest’intuizione, l’abbiamo provata, finalizzata e girata.

Poi, quando gli viene chiesto quale sia il suo cammeo preferito nei vari film di Sam Raimi, dalla Trilogia di Spider-Man a Doctor Strange 2, Bruce Campbell spiega che si tratta, per prima cosa, di una maniera divertente per infastidire il protagonista!

Onestamente l’unica ragione per farli è infastidire il protagonista! Se guardi quelli in Spider-Man… appaio sempre per dargli fastidio. Lo sminuisco, lo prendo in giro, lo affronto e lo molesto. Chiaramente lui vince sempre, ma devi creare degli ostacoli per rendere credibile il viaggio dell’eroe e quello è il mio compito! Qua io rubo 45 secondi di tempo a Doctor Strange e magari, come risultato di ciò, gli salvo la vita. In quei 45 secondi forse ho anche salvato la vita di qualche altra persona, magari ho sventato un complotto. Non sapevo se volevo diventare così profondo con questa mia risposta, ma mi ero preparato.

Trovate tutto quello che c’è da sapere su Doctor Strange nel multiverso della follia, il lungometraggio diretto dall’acclamato Sam Raimi, nella nostra scheda del film.

Cosa ne pensate? Se siete iscritti a BadTaste+ potete dire la vostra nello spazio dei commenti qua sotto!

Vi ricordiamo che, se volete, potete seguire la redazione di BadTaste anche su Twitch!

APPROFONDIMENTI SUI MARVEL STUDIOS

Classifiche consigliate

È necessario attenersi alla netiquette, alla community infatti si richiede l’automoderazione: non sono ammessi insulti, commenti off topic, flame. Si prega di segnalare i commenti che violano la netiquette, BAD si riserva di intervenire con la cancellazione o il ban definitivo.