Doctor Strange 2: Sam Raimi non voleva impiegare Zombie Strange

Doctor Strange 2
Doctor Strange nel multiverso della follia
di Sam Raimi
4 maggio 2022 al cinema
Anche se l’apparizione di Zombie Strange in Doctor Strange 2 è stata salutata come uno dei tocchi maggiormente in stile Sam Raimi, la presenza di quella specifica variante di Stephen Strange è stata un vero e proprio omaggio fatto dallo sceneggiatore della pellicola Marvel nei confronti del regista di La casa e L’armata delle tenebre.

A dirlo è stato proprio Michael Waldron, realizzatore dello script di Doctor Strange 2, nel corso di un’intervista rilasciata a Polygon in cui ha spiegato:

Ho scritto il film tenendo sempre costantemente a mente Sam, per tutto il tempo. Ho guardato tutti i suoi film. Ho cercato davvero di prestare anche orecchio ai dialoghi dei suoi film perché desideravo davvero che sembrasse un film di Sam Raimi. Ma va riconosciuto il giusto merito a Sam che non voleva mettersi alla regia di questa pellicola suonando i suoi vecchi successi. Non è stato Sam a dirmi che “Ho bisogno di uno zombie”. Anzi, quando gli ho presentato l’idea di Zombie Strange è stato anche alquanto esitante perché non voleva che sembrasse che stesse rifacendo le sue solite cose.

Trovate tutto quello che c’è da sapere sul lungometraggio diretto dall’acclamato Sam Raimi nella nostra scheda del film.

Cosa ne pensate? Se siete iscritti a BadTaste+ potete dire la vostra nello spazio dei commenti qua sotto!

Se volete, potete seguire le dirette di BadTaste anche su Twitch!

APPROFONDIMENTI SUI MARVEL STUDIOS

Classifiche consigliate

È necessario attenersi alla netiquette, alla community infatti si richiede l’automoderazione: non sono ammessi insulti, commenti off topic, flame. Si prega di segnalare i commenti che violano la netiquette, BAD si riserva di intervenire con la cancellazione o il ban definitivo.