Questo fine settimana Dune, il kolossal sci-fi di Denis Villeneuve, debutta finalmente nel mercato statunitense arrivando, contemporaneamente, al cinema e in streaming su HBO Max. Tecnicamente, sulla piattaforma streaming di Warner Media, è arrivato ieri nello stesso momento in cui si tenevano le proiezioni in anteprima della pellicola.

Come segnala Variety però, già dal 20 ottobre era possibile trovare online Dune sulle piattaforme per il download illegale. Contrariamente al recentissimo Venom: la furia di carnage, anch’esso vittima della pirateria, con l’opera tratta dal romanzo di Frank Herbert abbiamo a che fare con copie ad alta risoluzione complete di sottotitoli in inglese, danese, spagnolo e arabo. Naturalmente, le major di Hollywood, danno ormai per scontato che, una volta approdato in streaming, un film o una serie TV vengano piratati, ma qua si parla di un leak avvenuto con ben 24 ore di anticipo.

Paradossalmente però, come riporta sempre il celeberrimo magazine, il “buzz” che si sta generando online, specie su reddit, potrebbe dare una spinta al box office cinematografico della pellicola perché molti fra quelli che hanno visto il film dopo averlo scaricato illegalmente stanno ammettendo che vale la pena rivederlo al cinema. Un utente scrive ad esempio: “L’ho piratato, ma ho anche intenzione di pagare e rivederlo in IMAX. Questo film merita di essere visto nella miglior maniera possibile”. Un altro aggiunge: “Un film fo**utamente bello. Va davvero visto sul grande schermo. Sono completamente a favore della pirateria, ma questo film merita un po’ di amore. E voglio essere sicuro di vedere la seconda parte”.

A seguire, la sinossi della pellicola:

“Dune”, un’epica avventura ricca di emozioni, narra la storia di Paul Atreides, un giovane brillante e talentuoso, nato con un grande destino che va ben oltre la sua comprensione, che dovrà viaggiare verso il pianeta più pericoloso dell’universo per assicurare un futuro alla sua famiglia e alla sua gente. Mentre forze maligne si fronteggiano in un conflitto per assicurarsi il controllo esclusivo della più preziosa risorsa esistente sul pianeta – una materia prima capace di sbloccare il più grande potenziale dell’umanità – solo coloro che vinceranno le proprie paure riusciranno a sopravvivere.

“Dune”, girato in Ungheria e Giordania, è arrivato nelle sale cinematografiche italiane dal 16 settembre, distribuito in tutto il mondo da Warner Bros. Pictures e Legendary.